EU Avviso cookies: Questo sito fa uso dei cookies per migliorare la sua esperienza. Se non li gradisse può inibirne l'uso regolando il suo browser nella sezione strumenti e modificando le impostazioni dei cookies. Informazioni sulla privacy. Non Accetto
OK Accetto Chiudi questo avviso.
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Devito, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Traccia araldica della famiglia: Devito
Corona nobiliare Devito
La filologia moderna ritiene, sulla scorta di importanti ricerche araldiche, che le famiglia Devito, Vita e Viti, siano tutte diramazioni di un unico ceppo. Dell'antica famiglia Devito, si ha memoria in Traetto (Campania), fin dal 1288, con Vito Devito, padre di Nicola, investito nel 1306 della dignità di Magister dal Pontefice Clemente V. Ebbe, dai Sovrani di Napoli, concessioni di terre nei pressi di Gaeta, con obbligo di fornire un armato. Altro ramo. Famiglia feudataria del XVII secolo in Calabria sulla terra di Caraffa, decorata del titolo di conte nel 1714 su decreto dell'imperatore Carlo VI; ricevuta nell'Ordine di Malta per giustizia nel 1900 con il conte Gaetano (Gran Magistero di Roma 385; Priorato di Napoli) per onore e devozione nel 1912 (Gran Magistero di Roma, Proc. Onore e devozione n. 114). Un ramo si stabilì in Trani con il conte Francesco (nato nel 1808); Pasquale (Altamura 1806 - Napoli 1871),... Continua

di Francesco, proveniente dalle Guardie del Corpo, maggiore del "2° Dragoni", ha partecipato alla campagna del Volturno e del Garigliano per la difesa del Regno, il suo reparto si sciolse nel novembre del 1860 nello Stato Pontificio. Vicenzo, conte, ufficiale di cavalleria del Regio Esercito Italiano, vivente nella prima metà del XX secolo; ramo dei nobili dei conti rappresentato da Claudio vivente nella prima metà del XX secolo.


Compra un documento araldico su Devito

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Devito

Blasone della famiglia

Partito d'argento e d'azzurro alla rosa di rosso attraversante sulla partizione.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook