EU Avviso cookies: Questo sito fa uso dei cookies per migliorare la sua esperienza. Se non li gradisse può inibirne l'uso regolando il suo browser nella sezione strumenti e modificando le impostazioni dei cookies. Informazioni sulla privacy. Non Accetto
OK Accetto Chiudi questo avviso.
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Falchi Picchinesi, provenienza: Italia

Titolo: Patrizi - Nobili
Traccia araldica della famiglia: Falchi Picchinesi
Corona nobiliare Falchi Picchinesi
La famiglia Falchi, originaria di Cagliari, ove era ascritta al ceto nobile, venne dalla Sardegna a stabilirsi in Toscana, e precisamente a Piombino, dove ebbe cariche militari importanti. Per ordine di Cosimo III, del 14 gennaio 1720, i Falchi vennero abilitati ai maggiori onori di Volterra; il primo a goderne fu il cavalier Diego del cavalier Bartolomeo, de' Riformatori nel 1736. Questo Diego aveva sposato Maria Lucrezia, figlia di Andrea Picchinesi, il quale con codicillo 14 marzo 1716 volle che il marito della figlia aggiungesse al proprio il cognome della moglie. I Falchi Picchinesi, decorati della nobiltà di Volterra con decreto 24 dicembre 1759, furono dalla Magistratura civica di Pistoia, che volle così dimostrare l'affetto della città al proprio vescovo monsignor Francesco del cavalier Diego, proposti per l'ascrizione al patriziato pistoiese: ciò che venne accordato con decreto della Deputazione sulla Nobiltà 3 marzo 1793. La famiglia è iscritta nell'Elenco Nobiliare... Continua
Ufficiale Italiano in persona dei: Discendenti da Andrea Francesco, di Giuseppe, di Andrea, di Diego. La famiglia Falchi, originaria della Sardegna, si unì ai Picchinesi di Volterra a seguito del matrimonio di Diego Falchi con Maria Lucrezia Picchinesi nel 1720, per eredità del di lei padre Andrea Picchinesi: l'unione dei cognomi non determinò però l'adozione dello stemma. Lo stesso Diego fu ammesso alla nobiltà volterrana nel 1759 e al patriziato pistoiese nel 1793.
Compra un documento araldico su Falchi Picchinesi

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Falchi Picchinesi

Stemma  della famiglia Falchi Picchinesi

1 Blasone della famiglia Falchi Picchinesi

D'azzurro, alla fascia d'oro, sormontata da un falcone volante al naturale, inseguente una colomba dello stesso.

Blasone della famiglia Falchi o Falchi Picchinesi nobile in Pistoia e partrizi in Volterra. Fonte: "Raccolta Ceramelli Papiani" custodita presso l'archivio di stato di Firenze, fasc. 5569.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook