Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Filibotto, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Traccia araldica della famiglia: Filibotto
Corona nobiliare Filibotto
Un "ser Spigliatus Aldobrandini" si trova investito delle maggiori cariche della Repubblica Fiorentina sin dal 1284, e "Naddus ser Spigliati de Filibotto", suo figlio, ebbe nel 1348 il gonfalonierato di giustizia, come l'ebbero poi Giacomo, di Berto "de Filibotto" nel 1418, Berto, di Francesco, nel 1429, e poi altri ancora di questa stirpe, che dette alla città nativa 65 Priori di Libertà e 12 Gonfalonieri. Alemanno Filibotto, di Tommaso, fu Senatore, e suo nipote Alessandro, fu Cavaliere Gerosolimitano. La famiglia si divise in più rami: quello di Giovan Battista, che con decreto 23 aprile 1751 ottenne per sé e per il fratello Carlo Gaetano l'ascrizione al Patriziato Fiorentino, ed ebbe, oltre sei femmine, un solo figlio maschio, Alemanno Giuseppe (1760-1825); e quello di Tommaso (morto 1766), che si estinse nelle due figlie di Pietro Francesco (morto 1804), Elisabetta Maria (morta 1835) e Maria Maddalena sposata al Marchese Pucci e morta... Continua
nel 1847. Un'altra branca di questa stirpe, derivata da un Simone, di Giovanni, di Simone, che era stato de' Priori di Firenze nel 1493 fu pure ascritta con decreto 24 gennaio 1752 al Patriziato Fiorentino, in persona del cav. Scipione, del senatore Giovanni Vincenzo, del senatore Braccio, e del figlio di lui cav. Vincenzo Maria, di cui ultimi discendenti inscritti al Libro d'Oro Toscano furono Scipione e Andrea Azzatello (nato 1841). Il cognome di questa illustre prosapia, assunto in aggiunzione al proprio della famiglia dei Pucci, è passato, poi, anche alle famiglie Geddes e Nardi-Dei, eredi di Andrea Azzetello. La famiglia è iscritta genericamente nell'Elenco Uff. Nob. Ital. del 1922 col titolo di Patrizio di Firenze (mf.) in persona dei Discendenti da Scipione ed Andrea, di Vincenzo.
Compra un documento araldico su Filibotto

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico: tel. +39 393 2258835 (orario 10-18) , Sms 24h/24

Stemma della famiglia: Filibotto

Blasone della famiglia

D'azzurro alla croce patente potenziata d'oro,a 4 rose di argento e 4 stelle d'oro alternate in orlo.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook