EU Avviso cookies: Questo sito fa uso dei cookies per migliorare la sua esperienza. Se non li gradisse può inibirne l'uso regolando il suo browser nella sezione strumenti e modificando le impostazioni dei cookies. Informazioni sulla privacy. Non Accetto
OK Accetto Chiudi questo avviso.
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Giuffr, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Traccia araldica della famiglia: Giuffr
Corona nobiliare Giuffr Famiglia le cui origini affondano le radici sia in terreni italici che spagnoli. In Spagna si denominò "Ioffrè": ebbe molti uomini illustri, tra cui un Pietro Ioffrè, che fu Signor della Villa di Pardina dello Stato di Gandìa, e fiorì nel 1360. Giaime Ioffrè fu Giurato della città di Valenza nel medesimo anno, e suo figlio Giaime nel 1395. Nicolò Ioffrè ebbe il carico di Amotace; e tutti i predetti acquistarono il titolo di Regi Cavalieri, per aver servito amorevolmente la real Corona. Scrivano alcuni Cronisti Italiani, che la famiglia Giuffr di Milano abbia avuto origine da Alfonso Ioffrè, cavaliere Valentiano, che passò indi con supremi carichi militari nella città di Milano, in tempo ch'ella venne soggetta all'imperatore Carlo V, ove costui procreò Carlo, eccellente legista e consigliere supremo in quello Stato Ducale, il quale fu progenitore di molti virtuosi cavalieri. Nella città di Pisa ella, parimente, risulta una delle... Continuaprincipali famiglie, che in quella Repubblica fiorivano. Guido Giuffr nell'elezione d'Imperadore in persona di Carlo III andò, a nome della Repubblica, Ambasciatore in compagnia di Pietro degli Albizzi, Nicolò Agliata, Pietro Gambacorta, e Gio: di Benedetto. Racconta Robberto Pisanelli, che questa famiglia Giuffr derivò della casa Ripafratta, che fu una delle sette case principali di Pisa, che con l'imperatore Ottone primo vennero, cioè la casa Visconte, la casa Gaetani, la casa Orlandi, la casa Lanfianchi, la casa Ripafratta, la casa Duodi, e la casa Verchioneti. Vissero con molto lustro Giovanni, e Nicolò Giuffr, ed acquistarono le ricchezze di Nicolò Tripalli, loro zio. Giovanni si casò con la figlia di Leone Sardo, gentiluomo Pisano, con la quale procreò Nicolò, e Leone Giuffr, che furono progenitori di molti virtuosi gentiluomini, dei quali passò in Sicilia Giovanni, portando con se molte ricchezze pecuniarie, e si fermò nella Città di Palermo, e quivi fondò la vivente famiglia Giuffr, procreando Argistro, il quale fece tre figli: Fabio, Giacomo, ed Argistro minore.
Compra un documento araldico su Giuffr

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Giuffr

Blasone della famiglia

D'azzurro, a due pali d'oro, con la banda del primo attraversante sul tutto.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook