Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Impellizzieri, provenienza: Italia

Titolo: Baroni - Nobili
Traccia araldica della famiglia: Impellizzieri
Corona nobiliare Impellizzieri
Fra le chiarissime famiglie Aragonesi, e Valentiane, è celebrata da Dieco di Sangil, e Girolamo de Blancas, scrittori Spagnoli, la famiglia Pellizzeri detta corrotamente, nell'idioma Siciliano, Impellizzieri. Il primo, che di lei indi venne in Sicilia, fu Antonio Impellizzieri, cavalier Valentiano, insieme con Ferreri di Ferreri suo cognato, per la moglie Serena Ferreri, con la quale egli aveva procreato Paolo, Francesco, Pietro, e Giacomo, che tutti militarono ai servizi del Re Martino nel 1392. Paolo, essendo assai intendente nella ragion di Stato, fu mandato Ambasciatore dal Re Alfonso, presso la Repubblica di Genova, per trattato della pace fra tal Re, e quella Repubblica, dove casò Antonio suo figlio con Miuccia de' Giudici, nobile Genovese, che poscia fu progenitore della famiglia Impellizzieri di Genova, e' suoi figli furono Pietro, e Giovanni, che nel 1486 passarono in Sicilia col carico di Governatore di Modica. Francesco fu Mastro Razionale della Camera reginale, nel... Continua
reggimento della Regina Bianca, per il che abitò nella città di Siragusa, e quivi con Alda Laguna sua moglie procreò Paolo, il quale fu impiegato parimente in molti onorevoli cariche, e particolarmente in quella di "Capitan della Militia" della città di Siragusa nel 1485, regnando il Re Cattolico Ferdinando, e la Regina Isabella. Questi ebbe per moglie Isabella Morisco, nobile Siragusana, con la quale procreò Francesco, ed Antonio, che per la morte del fratello Francesco successe nei paterni beni, e si casò con la Baronessa di Montelicuturi, che gli generò Paolo, il quale per ragion dell'ava, acquistò la Baronia di San Giacomo Belmineo. Questo feudo anticamente fu di Pietro, di Modica, cavalier Siragusano, al quale successe sua figlia Cesarea, moglie di Luigi Contarino Veneto nel 1394, per contratto matrimoniale negli atti di Notar Francesco Mendola; ma per esser la Cesarea figlia naturale, il Re Martino se lo rivendicò, e gli diede onze 40: però il Re Alfonso, per i servigi, lo concesse a Simone Morisco gentiluomo Siragusano, a cui successero Giacomo, e Pietro Morisco suoi figli, e della porzione di Pietro, dopò la sua morte nel 1491, se ne investirono Filippo, ed Almisenda ,suoi figli, e per lei Pietro Pompeo suo marito; ma per la morte del detto Filippo senza figli, ne prese il possesso Laura figlia di Gio de Gulfis, coquistatore della Baronia.

Compra un documento araldico su Impellizzieri

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Impellizzieri

Blasone della famiglia

Un pesce, che va à nuoto sopra l'onde.
Impellizzeri, Pellizzeri, Pellizzer o Pelizzer. Citato in "Nobiliario di Sicilia di Antonio Mango di Casalgerardo, 1915-1970" .
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook