1. Home
  2. Suche Nachnamens
  3. Suchergebnis
  4. Herkunft des Familiennamens

Suche Nachnamens

Herkunft des Familiennamens Longhena, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Nobili
Heraldische Spur die Familie: Longhena
Krone des Adels Longhena
Fra i nomi dei nobili della bresciana descritti in uno dei Codici Malatestiani, esistenti nell'Archivio comunale di Fano, appaiono nel 1406 un Ricalbono e un Tosino. La famiglia aveva indubbiamente in quel tempo una posizione elevata poichè troviamo anche che un Balduzio è tra i capi delle valorose milizie cittadine che difesero le mura di Brescia durante l'assedio visconteo: egli è anche il capostipite del ramo che si estinse sul finire del secolo scorso. Da Pecino, suo abbiatico, nacque Francesco, e da questo i successori, tutti iscritti al Consiglio Generale della Città secondo la linea genealogica. Un altro ramo, che si staccò con Luigi, si spense pure nel secolo XIX, con Faustino. Nell'Elenco Ufficiale Nobiliare Italiano del 1922 risulta quale ultimo riconosciuto un Carlo quondam Faustino. E' tuttora iscritta nel Libro d'Oro della Nobiltà Italiana e nell'Elenco Ufficiale Nobiliare Italiano del 1933 col titolo di Nobile (personale), in virtù del Decreto Ministeriale di Riconoscimento 7 dicembre 1900: Lucia, di Girolamo, di Pietro, vedova Romei. È inoltre tuttora iscritta nell'Elenco Ufficiale Nobiliare Italiano 1933 col titolo di Nobile: Giulia, di Giambattista, di Giulio. ...
... Fortsetzung folgt
Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Longhena

Bitte für weitere Informationen oder Fragen zögern Sie nicht, kontaktieren Sie uns:

Familien-Wappen: Longhena

Familien-Wappen Longhena

1 Blasonierung die Familie Longhena

D'azzurro al pellicano d'argento fermo sulla pianura erbosa al naturale, in atto di ferirsi il petto col becco.

Familien-Wappen

2 Blasonierung die Familie

D'oro troncato di rosso, addestrate nel capo due tortelli di rosso ed in punto uno d'oro.

Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook