EU Avviso cookies: Questo sito fa uso dei cookies per migliorare la sua esperienza. Se non li gradisse può inibirne l'uso regolando il suo browser nella sezione strumenti e modificando le impostazioni dei cookies. Informazioni sulla privacy. Non Accetto
OK Accetto Chiudi questo avviso.
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Manderioli, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Traccia araldica della famiglia: Manderioli
Corona nobiliare Manderioli
Antica ed assai illustre famiglia del bolognese, un tempo conosciuta come Mandrioli, di chiara ed avita virtù, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia e del Mondo. L'origine di tal cognominizzazione, al dir di autorevoli genealogisti, andrebbe ricercata nel nome della località da cui i capostipiti partirono per giungere a Bologna, cioè i Mandrioli, un passo appenninico tra la Romagna e la Toscana. In ogni modo, secondo quanto ci viene tramandato, la famiglia venne fregiata del titolo nobiliare in considerazione dei preziosi servigi militari resi alla Santa Romana Chiesa, dopo la cacciata dei Bentivoglio da Bologna. D'altronde, tal famiglia, nel dispiegarsi dei lustri, sempre è riuscita a produrre una serie di uomini che resero illustre il suo nome, nei pubblici impieghi, nelle professioni liberali ed ecclesiastiche e nel servizio militare. Fra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, contasi: Federico, proprietario terriero nel bolognese, fiorente nel 1511; Antonio... Continua
Maria, giurista, fiorente in Bologna, nel 1525; Agostino, Alfiere della Santa Romana Chiesa, sotto i vessilli del Generale Jacopo Boncompagni (Bologna, 8 maggio 1548 - Sora, 18 agosto 1612); Leone, tra i giudici bolognesi, vivente nel 1621; Bartolomeo, proprietario terriero nel bolognese, fiorente nel 1632; Federico Maria, giurista, vivente in Bologna, nel 1639; D. Niccolò, dottore in Sacra Teologia, fiorente in Bologna, nel 1654; Angelo Maria, giudice in Bologna, fiorente nel tardo diciassettesimo secolo; Giulio Maria, giureconsulto dello Studio Bolognese, fiorente agli albori del secolo decimo ottavo; Pietro, ingegnere pontificio, fiorente nel 1712. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.
Compra un documento araldico su Manderioli

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Manderioli

Stemma  della famiglia Mandrioli

1 Blasone della famiglia Mandrioli

Inquartato in decusse d'oro e d'azzurro, alla stella di otto raggi cucita di rosso, attraversante sulle partizioni.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook