EU Aviso cookies: Este sitio hace uso de cookies técnicos y estadísticos, incluyendo terceros cookies. Puede inhibir su uso mediante el ajuste de la configuración del navegador de cookies. Privacy. No, yo no acepto
Ok cierra la alerta
  1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Origen del apellido Marcabruni, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili
Rastro heráldico de la familia: Marcabruni
Corona de la nobleza Marcabruni
Famiglia molto antica che nel 1279 diede il notaio Brando consigliere di Verona. Forse discese da essa il giureconsulto Girolamo. Un altro Girolamo nel 1560 fu vicario pretorio a Belluno. Marco nel 1582 ebbe posto nel Consiglio nobile veronese. Le famiglie forastiere, le quali dopo il 1420 vennero ad abitare in Verona, e che, avendo possedimenti in città o nel territorio, faceansi inscrivere nel campione dell'estimo, quantunque molte tra loro fossero d'origine illustre, pure salvo qualche caso non venivano aggregate al Nobile Consiglio se non dopo un mezzo secolo ed altre dopo cent'anni, e fin dugento, ed anche più. Quelle che fossero state nobili, appena erano ammesse al Consiglio, divenivano tali. Ma non è da credere che tutte abbiano acquistato la nobiltà nell'anno, in cui cominciarono ad appartenergli; parecchie di loro erano eran già nobili prima dell'esserci ascritte.

Comprar un documento heráldico de Marcabruni

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Marcabruni

Escudo de la familia Marcabruni

1 Blasòn de la familia Marcabruni

Spaccato di rosso e d'argento, alla fascia d'oro attraversante sullo spaccato, ed al levriero rampante d'argento, collarinato d'oro, attraversante sul tutto.

Escudo de la familia

2 Blasòn de la familia

D'oro troncato di rosso, addestrate nel capo due tortelli di rosso ed in punto uno d'oro.

Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook