EU Avviso cookies: Questo sito fa uso dei cookies per migliorare la sua esperienza. Se non li gradisse può inibirne l'uso regolando il suo browser nella sezione strumenti e modificando le impostazioni dei cookies. Informazioni sulla privacy. Non Accetto
OK Accetto Chiudi questo avviso.
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Marzani, provenienza: Italia

Titolo: Conti
Traccia araldica della famiglia: Marzani
Corona nobiliare Marzani
Marzani di Villa Lagarina von Steinhof. L'imperatore Giuseppe II, con diploma dato a Vienna il 2 febbraio 1769, conferiva la nobiltà del S.R.I.* e di Steinhof (Sasso), a Giov. Battista, e con diploma dato a Monaco il 3 settembre 1790, il Reggente Carlo Teodoro, elevava lo stesso Giov. Battista coi suoi legittimi discendenti d'ambo i sessi alla dignità di conte del S.R.I.* e di Neuhaus (Cà nova) e gli concedeva l'uso dello stemma. *Sacro Romano Impero, nome ufficialmente assunto dal ricostituito Impero Romano d'Occidente dopo la solenne incoronazione di Carlo Magno avvenuto in Roma (800).

Compra un documento araldico su Marzani

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Marzani

Stemma  della famiglia Marzani

1 Blasone della famiglia Marzani

Inquartato: nel primo e quarto, d'azzurro, alla sirena rivoltata sorgente dal mare, al naturale, tenente con la mano destra la coda squamosa e con la sinistra una croce latina di nero; nel secondo e terzo, di rosso a tre stelle (6) d'oro, 2, 1; sul tutto uno scudetto sormontato da una corona d'oro con 9 punte e trinciato; a) d'argento a due dadi di nero, posti in banda; b) di rosso. Cimiero: A destra, l'aquila, di nero, coronata d'oro, con le ali aperte e gli artigli divaricati; nel centro, una colomba d'argento, sorante, con le zampe ed il becco di nero e tenente con lo stesso un ramoscello di olivo; a sinistra, un fascio di penne di rosso, di nero e d'azzurro.

Citato in "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI", vol IV, p.569-560 .

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook