1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Origen del apellido Matracchi, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili
Rastro heráldico de la familia: Matracchi
Corona de la nobleza Matracchi Giovanni Matrancha ò Matracchia Epiroto servì molt'anni con l'arte militare, il Rè Martino dal quale in ricompenza de' suoi serviggi, hebbe il territorio di Morgana non lunge Calascibetta, e l'ufficio di Provisore de' Regij fabrici della Città di Castrogiovanni. Per il che nel 1391, si casò nella medesma Città con Giacopina di Leto nobile donzella, con la quale procreò Giacomo, e Pietro, ch'ambedue acquistarono un grosso tenitorio chiamato il Marcato di Mulegi, lasciatogli d'Antonio d'Ansisa loro materno parente del 1496 conforme si legge nel testamento del medesmo Antonio negl'atti di notar Lorenzo di Noto in detto anno; vissero questi due fratelli assai ricchi particularmente Giacomo, che comprò il feudo di Mantica, ed altri beni, hebbe per moglie Laurella Pitruso nobile Ennese, e nel suo sepolcro vi puose il supradetto Epitafio, e le sue antiche arme; che sono un braccio d'argento, che mostra di ferire una mezza Luna d'argento in campo... Continuará

verde, le medesme arme sonon osservate della famiglia Matrancha di Palermo, la quale in luogho della mezza Lunna vi mette la stella, e sotto la fascia d'oro acquistata da' suoi valorosi Capitani raccontati di sotto. Nè nacquero di Giacomo Andrea, e Giovanni, ch'acquistarono oltre i beni paterni altri feudi, e tenitorij, e particularmente quelle di Ragalmisari nel tenitorio di Piazza, ne' quali gli successe il figlio Giacomo nel 1456. Al quale suo figlio Dantes nel 1434, ed à costui pure Giacomo suo figlio nel 1513, però per esser questa successione estinta seguitò all'altro passaggio. Dopò la morte dunque dell'invitto Duca, ed eccellente Capitano Giorgio Castrioto, i nobili Albanesi, non potendo soffrire la tirannica servitù de' Barbari, se nè vennero in Sicilia con quelle commodità pecuniarie che poterono lor portare, si fermarono con licenza regia, parte nella Piana, parte nel Palagio d'Adriano, così chiamato d'uno più potente delle tredeci famiglie, ch'ivi fermarono l'habitatione chiamato Adriano, e parte in altri luoghi della Sicilia, e per sostento della loro vita s'impiegarono chi alla Agricoltura, ed agl'Armenti, e chi alla militia in servigio del Rè Catolico, nel 1488. Fra' quali di molta stima, e valore furono Pietro e Mercurio Bua, Giorgio, e Demetrio Capusmede, Cesare Urana, Giorgio Matrancha Iuniore, Lazzaro Com soccorso di Castelnuovo, che fù preso finalmente da Turchi nel 1539.


Comprar un documento heráldico de Matracchi

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Matracchi

Blasòn de la familia

D'oro al pavone roteante al naturale posato sulla vetta di un monte di tre cime di verde, uscente dalla punta, e sormontato da due stelle di 6 raggi di rosso.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook