1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Origen del apellido Mazzielli, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili - Patrizi
Rastro heráldico de la familia: Mazzielli
Corona de la nobleza Mazzielli Famiglia, di chiara ed antica nobiltà, originaria della Toscana. Le prime memorie, relative a tal casato, rimontano al 1159, con un Drudo, di Albertino Mazzielli. Nel 1458, la famiglia, si dotò con una cappella nella chiesa di S. Francesco, e verso la stessa epoca cominciò a lasciare il cognome Mazzielli mutandolo in quello di Quarantini, da un Quarantino vivente circa nel 1400. Mazio, figlio del suddetto Quarantino, era ascritto fra gli anziani di Faenza. Un altro Quarantino e un Lattanzio, figli di Francesco, nel 1592 vestirono l'abito dei Cavalieri di S. Stefano di Toscana. Altro ramo. Famiglia patrizia ed assai potente in patria, sin dal 1306. Tra i membri che, maggiormente, la illustrarono, ricordiamo: Francesco, podestà di Reggio-Emilia, nel 1613; Antonio, dottore in "utroque jure", vivente nel 1634; Alessandro, teologo e filosofo, vivente nel 1656; Saverio, ambasciatore presso varie corti, italiane ed europee, vivente nel 1723; Alberto, canonico e Pronotario... Continuará

Apostolico, vivente nel 1745. La famiglia alzò per arma. D'argento, all'albero nodrito sulla pianura erbosa verso destra, sinistrato da un leone coronato, armato di mazza, il tutto al naturale. La presenza dell'arma e del motto, nella bibliografia documentata della famiglia Mazzielli, inoltre, ci conferma l'avita nobiltà raggiunta dalla casata. Motto della famiglia: Crescit suo lumine sidus.


Comprar un documento heráldico de Mazzielli

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Mazzielli

Blasòn de la familia

D'argento, all'albero nodrito sulla pianura erbosa verso destra, sinistrato da un leone coronato, armato di mazza, il tutto al naturale.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook