1. Origine del cognomeMelechi, provenienza: Italia

    Titolo: Nobili
    Traccia araldica della famiglia:Melechi
    Corona nobiliare Melechi
    Nobile e ricca famiglia leccese, in molta auge sul declinare del secolo sedicesimo, quando forse, fu aggregata alla nobiltà, ed estinta, probabilmente, nel secolo seguente. Benchè la nobiltà di questa Famiglia non si desuma né da cronache, né da elenchi nobiliari, pur non di meno per tale la riteniamo non solo per le nobili parentele contratte coi Castriota baroni di Parabita, coi Prioli, coi Guarini e con altri, ma anche perchè troviamo Giacomo di Giovanni Paolo Melechi far parte degli eletti nobili del pubblico reggimento, nel 1581, unitamente a Luigi Antonio Perrone, Giovanni Francesco Petrarolo, Alessandro Prato, Orazio Sangiorgio, dottor Cesare Panareo e dottor Antonio Prato (Notar Antonio Palma, anno 1581), e nel 1592, unitamente a Giovanni Giacomo Scisciò, dottor Giovanni Giacomo Muccio o Muzio, Giovanni Giacomo Mettola, Vittorio Prioli, Ferdinando Guarini e Bartolomeo Condò (Notar Lucrezio Perrone, anno 1592) tutti nobili. Nè a quanto ci consta il detto Giacomo... Continua
    Melechi ebbe mai la laurea dottorale in legge o in medicina,ciò che,giusta le consuetudini della città,gli avrebbe assegnato con posto tra i nobili.Gio.Paolo fu Sindaco di Lecce del ceto civile negli anni 1558-59 e 1562-63.Egli forse,al dire dell'Infantino, edificò la Chiesa di S. Leonardo, per aver avute le sue Case (oggi Libertini in Via Antonello Coniger N. 1) attaccate a detta Chiesa. Altro ramo. Antica e nobile famiglia originaria di Monteleone. Il commendator G.B. di Crollalanza riporta la blasonatura di questa famiglia nei volumi del suo Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane.
    Compra un documento araldico su Melechi

    Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

    Stemma della famiglia:Melechi

    Stemma  della famiglia Melechi

    Blasone della famiglia

    Spaccato di rosso e d' argento, al leone dell'uno nell'altro; colla fascia d'azzurro,caricata di tre stelle d'oro attraversante sulla partizione.
    Mele di Napoli. Citato in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, pag. 122, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.
    Compra una riproduzione dello Stemma

    Heraldrys Institute of Rome on Facebook

    Heraldrys Institute on Facebook
©2016-2017 Heraldrys Institute of Rome