EU Os cookies observe: Este site faz uso de cookies técnicos e estatísticos, incluindo cookies de terceiros. Você pode inibir o seu uso, ajustando as configurações do navegador de cookies. Privacy. Não, eu não aceitar
Ok feche o alerta.
  1. Home
  2. Pesquisa Sobrenome
  3. Resultado da pesquisa
  4. Origem do sobrenome

Origem do sobrenome Milazzo, país de origem: Italia

Nobreza: Nobili - Baroni
Variações Sobrenome: Melazzo - Milazzotto
Rastro heráldico da família: Milazzo
Variações Sobrenome: Melazzo - Milazzotto
Coroa de nobreza Milazzo Antichissima ed assai illustre famiglia siciliana, detta Milazzo, Melazzo, da Milazzo, Milazzotto ..., la quale godette nobiltà in Caltagirone, Messina e Palermo, con il titolo di Barone di San Giorgio ed il privilegio del "Don", propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. Tal casato, d'altronde, in ogni epoca, sempre riuscì a distinguersi, grazie agli elevati personaggi, a cui diede i natali. Un Antonio fu giurato di Caltagirone negli anni 1477-78, 1488-89, 1492-93; un Niccolò tenne la stessa carica in detta città nel 1500-1501; un Giacomo fu senatore di Palermo nel 1500-1501, 1504-5; un Giovanni fu giurato di Caltagirone nel 1508-9; un Tommaso ed un Biagio, furono annotati nella mastra nobile del Mollica; un Antonio, da Adernò, alfiere della milizia di cavalli di San Filippo, con privilegio del 16 gennaio 1621, ottenne per sé e i suoi il titolo di Don; un Onofrio, dottore in leggi, da Palermo, con... Continuaprivilegio del 20 dicembre 1765, ebbe concessione del titolo di barone di San Giorgio; titolo che, con decreto del capo del Governo in data 25 giugno 1927, venne riconosciuto al signor Leopoldo, di Tommaso; un Emanuele, 2° tenente del "1° Reggimento fanteria di Linea Re", partecipò alla campagna del 1860 /61 per la difesa del Regno delle Due Sicilie dall'invasione piemontese, e fu presente alla battaglia di Macerone, ove venne fatto prigioniero. La presenza dell'arme e del motto, inoltre, nella bibliografia documentata della famiglia Milazzo, ci conferma l'avita nobiltà raggiunta dalla casata. Motto della famiglia. Crescit suo lumine sidus. La famiglia, la quale risulta iscritta nel Libro d'Oro della Nobiltà Italiana e nell'Elenco Ufficiale Nobiliare Italiano anno 1922, levò per arme. Di azzurro, alla torre merlata alla ghibellina di tre pezzi d'oro, aperta e finestrata di nero, posta sulla campagna al naturale, sinistrata da un leone del secondo controrampante e sei stelle ad otto raggi dello stesso ordinate in fascia nel capo 4 e 2. I cognomi di cotal risonanza, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.
Compre um documento heráldico sobre família Milazzo

Para mais informações ou dúvidas, por favor não hesite entre em contato conosco:

Escudo da família: Milazzo
Variações Sobrenome: Melazzo - Milazzotto

Escudo da família Melazzo

1 Brasão da família Melazzo

Di azzurro, alla torre merlata alla ghibellina di tre pezzi d'oro, aperta e finestrata di nero, posta sulla campagna al naturale, sinistrata da un leone del secondo controrampante e sei stelle ad otto raggi dello stesso ordinate in fascia nel capo 4 e 2.

Blasone della famiglia Melazzo della Sicilia. Fonte: "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI" .

Escudo da família Milazzo

2 Brasão da família Milazzo

D’azzurro, alla torre merlata di tre pezzi d’oro, aperta e finestrata di nero, posta sulla campagna al naturale, sinistrata da un leone del secondo contro-rampante e sei stelle ad otto raggi dello stesso ordinate in fascia nel capo 4 e 2.

Blasone della famiglia Melazzo o Milazzo della Sicilia. Fonte: "Nobiliario di Sicilia" di Antonio Mango di Casalgerardo (Palermo, A. Reber, 1912).

Compre Escudo da família

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook