EU Aviso cookies: Este sitio hace uso de cookies técnicos y estadísticos, incluyendo terceros cookies. Puede inhibir su uso mediante el ajuste de la configuración del navegador de cookies. Privacy. No, yo no acepto
Ok cierra la alerta
  1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Origen del apellido Mommati, país de origen: Italia

Nobleza: Conti - Marchesi
Rastro heráldico de la familia: Mommati
Corona de la nobleza Mommati
Famiglia oriunda da Marsiglia, venuta in Colloretto Canavese, poi in Torino. Appartenne ad essa Francesco, che viveva agli inizi del sec. XVI, e fu consigliere del Parlamento di Aia. Domenico Antonio (dec. 18 dicembre 1796), di Giuseppe Domenico, che fu intendente generale della casa del Re, acquistò dai Millet de Faverges 3/48 punti del feudo di Mombello della Frasca di cui fu infeudato il 24 maggio 1773 e investito l'11 successivo ottobre. Di questo feudo lasciò erede il fratello Giulio (dec. a Torino l'8 giugno 1815), il quale fu investito il 14 febbraio 1797. Ebbe Giulio la carica di capitano del R. Castello del Valentino di Torino (1789), nella quale successe il figlio suo Luigi (n. Torino il 22 gennaio 1764; dec, ivi, 8 maggio 1839). Fratello di Luigi fu Giulio da cui origina una linea ultrogenita. Da Luigi nacque Giulio (n. Torino il 12 genna. 1825; dec, nel... Continuará
1893), che fu colonnello di fanteria e che dalle sue nozze (1867) con Elvira del generale Tito Cadolini, ebbe Eleonora (n. Verona il 10 ottobre 1868; dec. 1924), che fu moglie del prof. dottor Augusto Lizier e Giovanni Luigi (n. a Cremona, 13 novembre nel 1870) che è dottore di leggi, il quale venne riconosciuto conte con R.D. motu proprio 12 maggio 1910 e successive RR.LL.PP. 7 settembre 1910. Giulio di Giulio (nato a Torino, 9 giugno nel 1789) ebbe per figli Ernesto (nato a Torino 10 agosto 1837; deced. ivi, 30 marzo 1897) che fu maggiore dei RR. Carabinieri, Giulio (nato il I° luglio 1839) e Gustavo (nato a Torino, 20 giugno1841). Quest'ultimo, che è generale, fece le campagne del '59-'60-'61 e '66 ed è decorato di una medaglia d'argento e una di bronzo al valor militare. Ernesto sposò in prime nozze Rosa Massola da cui nacque Giulio (nato a Chieri, 13 maggio 1878) e in seconde Margherita Zannone da cui nacque Gustavo (nato a Firenze, 29 gennaio 1880), che è ufficiale di marina. Gulio sposò Efisia Demaria e da queste nozze nacquero: Celeste (nata ad Alessandria, 26 gennaio 1878) e Ettore (nato il 16 ottobre 1879), che è ufficiale di marina. I precitati Gulio, Gustavo, Ettore, Celeste e Gustavo vennero nei titoli di nobili dei conti e nobili dei signori di Mombello con D. M. 14 settembre 1912. Altro ramo. Originaria di Marsiglia, e trapiantata nel Piemonte alla prima metà del XVIII secolo Domen Aosta dal 1784 al 1789.

Comprar un documento heráldico de Mommati

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Mommati

Blasòn de la familia

D'oro allo scaglione di azzurro accompagnato da tre rose di rosso.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook