1. Origin of last nameMorraca, country of origin: Italia

    Nobility: Nobili - Baroni - Principi - Conti - Marchesi - Signori - Consignori
    Heraldic trace of family:Morraca
    Nobility crown Morraca Antica ed illustre famiglia napoletana, ascritta al sedile Capuano, che pare sia stata portata in Sicilia da un Girolamo, figlio di Jacopo e di Ippolita Galeota, il quale sposò Isabella Montalto, figlia di Girolamo, e che fu padre di Fabrizio, il quale, per la morte senza figli di Beatrice Montalto, sua zia materna, ebbe, in data 7 dic. 1586, investitura di Buccheri. Un altro Fabrizio fu giurato in Siracusa, nel 1583-84; un Girolamo, qualificato non sappiamo con qual diritto barone di Furia (castello sito in territorio di Salerno e che si dice sia stato posseduto da Giulio Morra, zio paterno di detto Girolamo), è iscritto nella mastra del Mollica e, nel 1613, è annoverato tra i principi dell'Ordine Militare della Stella, quello stesso Girolamo, è iscritto nella mastra del Mollica e nel 1613 è tra i principi dell'Ordine militare della Stella, quello stesso Girolamo, forse, che, come figlio di Fabrizio... To be continued

    Morra Montalto e di Violante Bellomo e Platamone,ottenne a 27 aprile 1606 investitura di Buccheri.Detto Girolamo Morra e Bollomo,ottenne,con privilegio dato a 20 marzo esecutoriato a 13 ott.1627,il titolo di principe di Buccheri,sposò Giovanna Rizzo di Visconte barone di Mirii e di Eleonora Spatafora dei baroni di Venetico,e maritali nomine,ebbe investitura di Miri a 10 ott.1623(Giovanna Rizzo era stata investita a 15 marzo 1610).Fu padre di Visconte e di Isabella,la quale acquistò da Antonio Moncada,principe di paternò,la baronia di Mendola,della quale fu investita a 14 marzo 1622 e che sposò Blasco Gaetani e Moncada,secondogenito di Pietro,barone di Sortino.Visconte Morra e Rizzo,fu investito a 10 sett.1640 del principato di Buccheri e della terra di Miri,acquistò a 12 ag.1645 il mero e misto imperio sulla terra di Buccheri,fu principe dell'Ordine Militare della Stella in Messina nel 1649, sposò in prime nozze Lavinia Marziani, di Ascanio e di Vittoria de Tassis, ed in seconde nozze Isabella di Giovanni e Rau di Placido, principe di Castrorao, di Antonia Rao, che portò in casa Morra, il principato di Castroaro, i feudi di Floristella, Miano, Rovitella, Tavernola, Graziano, Gallidoro, Deleilla, Gebbiarossa, Grasta, di cui Isabella era stata investita a 27 ag. 1655. Francesco Morra e di Giovanni fu investito del principato di Buccheri e della terra di Miri a 16 ott. 1658, del principato di Castroaro e di Domenico di Giovanni, principe di Trecastagne. La famiglia levò per arme. Di rosso, a due spade d'oro,passante in decusse,le punte in giù,accompagnate da quattro girelli di sperone dello stesso.Altro ramo.Illustre famiglia piemontese,detta Morra o Demorra,la quale si distinse in Pancalieri,per tutto il corso del Settecento,tanto da potersi considerare la vera feudataria del luogo,essendo i marchesi Turinetti troppo impegnanti nella politica e nell'alta amministrazione. I Morra, temutissimi da tutti e da tutti riveriti, furono protagonisti di alcune delle più grandi querelle del luogo, come la vicenda della rimozione della Missione dei Cappuccini e di tutte le lotte tra il castellano ed il segretario comunale. Giambattista Morra acquistò, nel 1777, il feudo di Lavriano, con titolo comitale. Il di lui figlio, Bernardino fu luogotenente generale e governatore di Nizza; il fratello Nicolò venne investito nel 1793 di una porzione di Carpenea, sempre con titolo comitale. A tal casato sono riconosciuti i titoli di: marchesi di Bussoleno, Castelborello, Antignasco (1919); conti di Carpenetta, Lavriano, Montà; signori di Sandigliano; consignori di Borriana. La famiglia levò per arme. Bandato di rosso e d'azzurro orlato d'argento; col capo d'argento carico di una testa di donna mora,al naturale.Cimiero:La donna mora vestita d'azzurro, cinta di rosso. Motto: CONSTANS ET FIDELIS. Altro ramo. Nobile famiglia di Moncalvo, fregiata del titolo di consignori di Castelletto Merli, la quale levò per arme. Partito, semitroncato, al 1° d'azzurro,alla chiesa al naturale,al 2° di rosso,all'aquila di nero, cucita, al 3° di


    Buy a heraldic document on family Morraca

    For more information or questions please do not hesitate contact us:

    Coat of Arms of family:Morraca

    Coat of Arms of family Morraca

    Blazon of family

    Di rosso, a due spade d'oro, passante in decusse, le punte in gi
    Buy Coat of Arms of family
    Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome
900){cwidth=cheight="80%"}else if(screen.availWidth>470){cwidth=cheight="90%"}else{cwidth="90%";cheight="60%"}$("[rel^='img-']").colorbox({photo:!0,width:cwidth,height:cheight});$(".spin").click(function(event){spinner()});$("[rel='buy']").click(function(event){event.preventDefault();spinner();href=$(this).attr('href').replace("/buy",urmod+"cart.php");$.get(href,function(data){location.replace('/buy/?'+$.now())})})});function spinner(){};function spinner_end(){$('#spinner_one').hide()};function onsubmit_validate_field(name,minlength,email,compareTo){value=$('#'+name).val();length=value.length;if(minlength&&length0){if(minlength&&lengthi?e+i:i}function a(t,e){return Math.round((/%/.test(t)?("x"===e?E.width():o())/100:1)*parseInt(t,10))}function s(t,e){return t.get("photo")||t.get("photoRegex").test(e)}function l(t,e){return t.get("retinaUrl")&&i.devicePixelRatio>1?e.replace(t.get("photoRegex"),t.get("retinaSuffix")):e}function d(t){"contains"in x[0]&&!x[0].contains(t.target)&&t.target!==v[0]&&(t.stopPropagation(),x.focus())}function c(t){c.str!==t&&(x.add(v).removeClass(c.str).addClass(t),c.str=t)}function g(e){A=0,e&&e!==!1&&"nofollow"!==e?(W=t("."+te).filter(function(){var i=t.data(this,Y),n=new r(this,i);return n.get("rel")===e}),A=W.index(_.el),-1===A&&(W=W.add(_.el),A=W.length-1)):W=t(_.el)}function u(i){t(e).trigger(i),ae.triggerHandler(i)}function f(i){var o;if(!G){if(o=t(i).data(Y),_=new r(i,o),g(_.get("rel")),!U){U=$=!0,c(_.get("className")),x.css({visibility:"hidden",display:"block",opacity:""}),I=n(se,"LoadedContent","width:0; height:0; overflow:hidden; visibility:hidden"),b.css({width:"",height:""}).append(I),j=T.height()+k.height()+b.outerHeight(!0)-b.height(),D=C.width()+H.width()+b.outerWidth(!0)-b.width(),N=I.outerHeight(!0),z=I.outerWidth(!0);var h=a(_.get("initialWidth"),"x"),s=a(_.get("initialHeight"),"y"),l=_.get("maxWidth"),f=_.get("maxHeight");_.w=Math.max((l!==!1?Math.min(h,a(l,"x")):h)-z-D,0),_.h=Math.max((f!==!1?Math.min(s,a(f,"y")):s)-N-j,0),I.css({width:"",height:_.h}),J.position(),u(ee),_.get("onOpen"),O.add(F).hide(),x.focus(),_.get("trapFocus")&&e.addEventListener&&(e.addEventListener("focus",d,!0),ae.one(re,function(){e.removeEventListener("focus",d,!0)})),_.get("returnFocus")&&ae.one(re,function(){t(_.el).focus()})}var p=parseFloat(_.get("opacity"));v.css({opacity:p===p?p:"",cursor:_.get("overlayClose")?"pointer":"",visibility:"visible"}).show(),_.get("closeButton")?B.html(_.get("close")).appendTo(b):B.appendTo("
"),w()}}function p(){x||(V=!1,E=t(i),x=n(se).attr({id:Y,"class":t.support.opacity===!1?Z+"IE":"",role:"dialog",tabindex:"-1"}).hide(),v=n(se,"Overlay").hide(),L=t([n(se,"LoadingOverlay")[0],n(se,"LoadingGraphic")[0]]),y=n(se,"Wrapper"),b=n(se,"Content").append(F=n(se,"Title"),R=n(se,"Current"),P=t('