1. Home
  2. Pesquisa Sobrenome
  3. Resultado da pesquisa
  4. Origem do sobrenome

Origem do sobrenome Navaretta, país de origem: Italia

Nobreza: Baroni
Rastro heráldico da família: Navaretta
Coroa de nobreza Navaretta Il primo che si ritrova di questa chiarissima famiglia in Sicilia è Galtiero C. cavalier Francese, che passò militando a serviggi del Conte Ruggiero, per i quali n'hebbe il feudo di Sicomino nel Territorio di Milazzo. Il predetto feudo pervenne in poter d'Ambrogio Sicamino, che così furono agnominati i successori del predetto Galtiero pel detto feudo, a questo Ambrogio successe suo figlio Gerardo nel 1416,ed à costui Tuccio Sicamino, che morì senza figli perloche gli successe il fratello Nicolò nel 1425, al quale Smeralda sua figlia moglie di Nicolò Farace gentil'huomo Messinese, e dopò la loro morte pervenne à loro figlio Ruggiero Farace nel 1453, al quale anche Bernardo suo figlio nel 1486. Non di meno più distintamente habbiam ritrovato in un manoscritto di Nota Andrea Cammarini di Siragusa fatto à 20 di Marzo. X indit 1386, il quale (secondo egli dice) discendeva per parte materna di Galtiero III di... Continua

C., e si legge in quello, che dal primo Gualtiero C. Baron di Sicamino ne nacque Arnaldo, che procreò Galtiero Baiulo dell'Imperatrice Costanza, mentre fù fanciulla: ne nacque da costui Riccardo, che sotto il Rè Buon Guglielmo fù Castellano di Messina, Arnaldo suo figlio hebbe il governo di Cosenza dall'Imperador Federico II. Corrado, e Federico altri due figlie hebbero uno il governo di Salem, e l'altro la Castellania di Troina in feudo. Di Arnaldo ne nacquero Galtiero III, Isolda moglie di Giovanni Cammarini avo del predetto Notar Andera, e Giovanni. Galtiero procreò Ambrogio, e Tuccio ad Ambrogio Baron di Sicamino successe il figlio Riccardo, al quale anche il figlio Ambrogio prenarrato nella successione del feudo, ed à costui Giovanni. Da Corrado Governator di Salem ne nacquero Riccardo, e Francesco, che molt'atti incartati nella prova di Cavaliero Gerosolimitano di Fra Giacomo C, ove si legge haver fiorito costoro nel 1308. Da costoro morì sterile, essendo stato pria Giurato di Marsalanel 1461, 63, 69, 76 e 77, e similmente suo fratello Nicolò nel 1471, 76, 84 e 90 si casò costui con Floria figlia di Riccardo Sieri Cavalier Trapanese nel 1479, e ne nacque Andrea C., che successe ne' beni paterni nel 1469. Il predetto Andrea hebbe per moglie ad Altabella, figlia di Gio. la Rocca gentil'huomo di Mazzara, ed hebbe anche titolo di Regio Cavaliero. Procreò ilancesco Andra, Giacomo, e Fra Nicolò Cavalier Gerosolomitano, e Prior di Venegia, fù egli ricevuto nel 1571, e nel 1625 fù Prior di Capua, ed Ammiraglio, e nel 1626 Prior di Venegia.


Compre um documento heráldico sobre família Navaretta

Para mais informações ou dúvidas, por favor não hesite entre em contato conosco:

Escudo da família: Navaretta

Brasão da família

D'azzurro al monte di tre cime d'oro, movente dalla punta e sostenente una colomba di argento con un ramoscello di palma di verde nel becco.
Compre Escudo da família

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook