1. Herkunft des FamiliennamensPacello, Herkunftsland: Italia

    Adelsstand: Marchesi
    Heraldische Spur die Familie:Pacello
    Krone des Adels Pacello E' malsicuro l'attacco della famiglia a quella dei signori della famiglia i quali portavano per arma d'argento al leone d'azzurro, e che, con fondata ipotesi, possono riallacciarsi al grande ceppo Anscarico. Di questa stirpe Albertello, di Nicolò, dei signori di Bricherasio e di Castelvecchio, cedette un quarto di Bricherasio al principe di Acaia e ne ebbe in compenso il feudo della dinastia, onde i suoi discendenti assunsero questo casato, il quale non venne più dismesso nonostante che un suo tardo pronipote, Antonio, di Francesco, vendesse nel 1393 il feudo. Da questo Antonio nacque Francesco, che fu infeudato nel 1405 di Brandizzo. Furono figli di costui, Giovani, Antonio e Giovani Battista. Quest'ultimo, qualificato cittadino d'Asti, fu infeudato col fratello il 25 dicembre 1491 del feudo di Cortandone, mentre già il 14 settembre 1487 aveva acquistato porzioni di Monale e di Valfenera. Ebbe probabilmente termine questa antica casata con un Giovani Antonio,... Fortsetzung folgt
    che fu senatore di Piemonte e podestà di Biella.Nel 1582 aveva costui venduto Monale ai Broglia,e forse aveva anche alienato Cortandone,che già nel 1606 risulta feudo di Marco Aurelio Facelli.Stipite noto della famiglia(Massel),oriunda da Cumiana,e Giovannino che procreò Giovanni Antonio,da cui nacque Giovanni Domenico,che fu sergente nel reggimento provinciale di Susa.Motto della famiglia:Dio e il Duca

    Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Pacello

    Bitte für weitere Informationen oder Fragen zögern Sie nicht, kontaktieren Sie uns:

    Familien-Wappen: Pacello

    Blasonierung die Familie

    Di rosso, al leone d'oro, colla fascia d'azzurro attraversante, carica di una cavagna d'oro; col capo d'oro, carico di un 'aquila di nero, coronata del campo.
    Kaufen Familien-Wappen
    Heraldrys Institute on Facebook
©2016-2017 Heraldrys Institute of Rome