1. Origem do sobrenomePalmarosa, país de origem: Italia

    Nobreza: Conti - Nobili
    Rastro heráldico da família:Palmarosa
    Coroa de nobreza Palmarosa Ha questa famiglia, che è oriunda da Rivarolo, origine antichissima e di essa già si hanno notizie nel sec. XIV. La genealogia, con nessi sicuri, si inizia con un Pietro, il quale viveva a metà del secolo XVI. Si suddivise in due linee: la primogenita dei conti di Cesnola e la secondogenita dei conti di Borgofranco. Quest'ultima, che ebbe per stipite Giovanni Aurelio, di Gianfrancesco, il quale era pronipote del citato Pietro, è ora estinta. Assurse il ramo primogenito al fastigio della nobiltà con Emanuele (n. 13 febbraio 1740, dec. 17 settembre 1814), figlio del dottore di leggi e magistrato Giuseppe Emanuele e di Girolama Bianchi. Fu costui infeudato di Cesnola il 10 novembre 1789 e investito il 19 marzo 1791 col titolo comitale. Sposò (1760) Irene Grassotti e furono suoi figli Alerino e Maurizio. Alerino (n. Rivaloro, 21 luglio 1776, dec. Grecia 5 febbraio 1852) fu presidente del... ContinuaTribunale a Ivrea,poi,ivi,intendente generale(1820).Prese parte ai moti piemontesi del '21 per i quali fu condannato. Combatté in Spagna e in Grecia, ove fu nominato consigliere di Cassazione. Il Re di Sardegna lo nominò poi cavaliere mauriziano. Fu scrittore e in greco compilò dei trattati legali ed un manuale di enologia. Sposò Giuseppa Carlino e da queste nozze nacquero Emanuele (n. 29 novembre 1815), che morì nel 1870 senza lasciare discendenza, e Vincenza (n. 11 gennaio 1820, dec. Torino, 22 febbraio 1898), che sposò un nobile San Martino di Chiesanova. Da Maurizio (n. Rivarolo, 31 maggio 1782, dec. ivi, 21 dicembre 1843) discende la presente linea. Sposò costui Eugenia, del conte Filippo Ricca di Calstelvecchio e furono suoi figli: Alerino, Luigi, Flaminio, Alessandro e Augusto Giulio. Alerino (n. Pirenolo, 21 marzo 1830, dec. ivi, 15 marzo 1875), che fu insinuatore a Rivarolo, succedette nel titolo comitale al cugino Emanuele. Sposò Luisa, figlia dell'avvocato Giovanni Farinelli,da cui nacque Eugenia(n.Rivarolo,29 agosto 1869)e Sofia(n.18 dicembre 1874),che sposò(1904)Adriano Alberti.Eugenio sposò(1893)Gabriella Bousquet,e sono sue figlie Giulietta e Luisa.Luigi(n.Rivarolo,23 giugno 1832,dec.New York,1904)fu prima ufficiale dell'esercito sardo, poi brigadiere generale nella guerra di secessione degli Stati Uniti d' America.
    Compre um documento heráldico sobre família Palmarosa

    Para mais informações ou dúvidas, por favor não hesite entre em contato conosco:

    Escudo da família: Palmarosa

    Brasão da família

    D'oro al palmizio al naturale nodrito sul terreno di verde, il tutto abbassato sotto un capo di azzurro carico di una stella di otto raggi d'oro. Motti: Oppressa resurgit - Magis tollit onus
    Compre Escudo da família
    Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome
900){cwidth=cheight="80%"}else if(screen.availWidth>470){cwidth=cheight="90%"}else{cwidth="90%";cheight="60%"}$("[rel^='img-']").colorbox({photo:!0,width:cwidth,height:cheight});$(".spin").click(function(event){spinner()});$("[rel='buy']").click(function(event){event.preventDefault();spinner();href=$(this).attr('href').replace("/buy",urmod+"cart.php");$.get(href,function(data){location.replace('/buy/?'+$.now())})})});function spinner(){};function spinner_end(){$('#spinner_one').hide()};function onsubmit_validate_field(name,minlength,email,compareTo){value=$('#'+name).val();length=value.length;if(minlength&&length0){if(minlength&&lengthi?e+i:i}function a(t,e){return Math.round((/%/.test(t)?("x"===e?E.width():o())/100:1)*parseInt(t,10))}function s(t,e){return t.get("photo")||t.get("photoRegex").test(e)}function l(t,e){return t.get("retinaUrl")&&i.devicePixelRatio>1?e.replace(t.get("photoRegex"),t.get("retinaSuffix")):e}function d(t){"contains"in x[0]&&!x[0].contains(t.target)&&t.target!==v[0]&&(t.stopPropagation(),x.focus())}function c(t){c.str!==t&&(x.add(v).removeClass(c.str).addClass(t),c.str=t)}function g(e){A=0,e&&e!==!1&&"nofollow"!==e?(W=t("."+te).filter(function(){var i=t.data(this,Y),n=new r(this,i);return n.get("rel")===e}),A=W.index(_.el),-1===A&&(W=W.add(_.el),A=W.length-1)):W=t(_.el)}function u(i){t(e).trigger(i),ae.triggerHandler(i)}function f(i){var o;if(!G){if(o=t(i).data(Y),_=new r(i,o),g(_.get("rel")),!U){U=$=!0,c(_.get("className")),x.css({visibility:"hidden",display:"block",opacity:""}),I=n(se,"LoadedContent","width:0; height:0; overflow:hidden; visibility:hidden"),b.css({width:"",height:""}).append(I),j=T.height()+k.height()+b.outerHeight(!0)-b.height(),D=C.width()+H.width()+b.outerWidth(!0)-b.width(),N=I.outerHeight(!0),z=I.outerWidth(!0);var h=a(_.get("initialWidth"),"x"),s=a(_.get("initialHeight"),"y"),l=_.get("maxWidth"),f=_.get("maxHeight");_.w=Math.max((l!==!1?Math.min(h,a(l,"x")):h)-z-D,0),_.h=Math.max((f!==!1?Math.min(s,a(f,"y")):s)-N-j,0),I.css({width:"",height:_.h}),J.position(),u(ee),_.get("onOpen"),O.add(F).hide(),x.focus(),_.get("trapFocus")&&e.addEventListener&&(e.addEventListener("focus",d,!0),ae.one(re,function(){e.removeEventListener("focus",d,!0)})),_.get("returnFocus")&&ae.one(re,function(){t(_.el).focus()})}var p=parseFloat(_.get("opacity"));v.css({opacity:p===p?p:"",cursor:_.get("overlayClose")?"pointer":"",visibility:"visible"}).show(),_.get("closeButton")?B.html(_.get("close")).appendTo(b):B.appendTo("
"),w()}}function p(){x||(V=!1,E=t(i),x=n(se).attr({id:Y,"class":t.support.opacity===!1?Z+"IE":"",role:"dialog",tabindex:"-1"}).hide(),v=n(se,"Overlay").hide(),L=t([n(se,"LoadingOverlay")[0],n(se,"LoadingGraphic")[0]]),y=n(se,"Wrapper"),b=n(se,"Content").append(F=n(se,"Title"),R=n(se,"Current"),P=t('