Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Pandolfa, provenienza: Italia

Titolo: Marchesi - Nobili
Traccia araldica della famiglia: Pandolfa
Corona nobiliare Pandolfa Antica famiglia, originaria di Pisa, trapiantata in Sicilia verso la fine del XIII secolo. Quivi ottenne nel 1582 l'investitura della baronia di Realtavilla e la tenne fino al 1703. Fabio, di Silvio Pandolfa, nel 1390 venne da Palermo, come capitano al Grotte di Castro, presso Bolsena e fu stipite della famiglia dei conti Pandolfa di Orvieto la quale, nel 1820, si diramò nei conti Pandolfa di Roma. Con lettere patenti 12 febbraio 1882, il Re d'Italia dichiarò spettare al vivente Beniamino Pandolfa, il titolo e la dignità di marchese, trasmissibili ai figli maschi in linea primogenita. Altro ramo. Illustre casata, originaria di Capua, trapiantata in Pisa nel 1080 da messer Andronico, di messer Pandolfo Pandolfa. Un altro Pandolfo, nel 1299, era console ed anziano della città di Pisa, ed appartenne già sino dal 1260 al consiglio generale della Repubblica. Nella memoranda battaglia navale della Meloria, Pandolfo Pandolfa comandava la galera... Continuanominata Lanfranchi. Dopo quella disastrosa giornata, Pandolfo abbandondò con la famiglia la patria e si recò in Sicilia. Egli fu, l'ultimo della sua casa di Pisa. Altro ramo. Antica ed illustre famiglia, con residenza in Rignano, le cui prime notizie risalgono al 1530. I Pandolfi furono livellari del Monastero di Vallombrosa al podere di Sezzanuzzo,dal 1682 fino al XIX secolo; nel 1797 si videro abbassato dai Monaci il canone del livello del podere, per un pezzo di terra sottratto loro e necessario alla Comunità di Rignano per costruire un nuovo tratto della strada Aretina, che da Rignano saliva al S. Donato e conduceva a Firenze. Ancora oggi vivono e lavorano nel territorio comunale di Rignano. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.
Compra un documento araldico su Pandolfa

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico: tel. +39 393 2258835 (orario 10-18) , Sms 24h/24

Stemma della famiglia: Pandolfa

Blasone della famiglia

Spaccato d'oro e di rosso, alla fascia d'azzurro attraversante sulla partizione, caricato il primo di un'aquila di nero; il secondo di tre stelle di sei raggi d'argento.
Blasone della famiglia Pandolfi di Sicilia, Lazio e Toscana. Fonte bibliografica: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook