EU Avviso cookies: Questo sito fa uso dei cookies per migliorare la sua esperienza. Se non li gradisse può inibirne l'uso regolando il suo browser nella sezione strumenti e modificando le impostazioni dei cookies. Informazioni sulla privacy. Non Accetto
OK Accetto Chiudi questo avviso.
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Pandori, provenienza: Italia

Titolo: Patrizi
Traccia araldica della famiglia: Pandori
Corona nobiliare Pandori Famiglia patrizia, la quale trasse origine da Musco figlio di Giovanni viventi nel 1060, e fu ascritta ai sedili di Scala e di Trani. Fondò in Scala la chiesa di S. Andrea detta di Pondo presso il proprio palazzo, alla quale assegnò cospicue rendite. Ebbe fama di dotto giureconsulto Angelo de Pondo di Scala dottore in ambo le leggi, milite, consigliere, avvocato de' poveri e famigliare di Re Carlo II. Guglielmo fu assessore presso il giustiziere dell'Abruzzo nel 1292. In Scala questa famiglia si estinse nei Coppola verso al fine del XV secolo. Un ramo di essa erasi trapiantato nel XIII secolo in Trani e in Brindisi, e di là a Nardò ove si estinse nel XV secolo. Giovanniccio de Pando di Scala a fu maestro portolano e procuratore di Principato e Terra di Lavoro nel 1287 e quindi barone di Stingo nelle pertinenze di Brindisi nel 1292. Donato de... Continua
Pando portolano in Manfredonia nel 1307. Barittimo eletto sindaco deputato della città di Trani nel 1372 per ottennere dalla Regina Giovanna II la riparazione del porto e delle mura di Trani.

Compra un documento araldico su Pandori

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico: tel. +39 393 2258835 (orario 10-18) , Sms 24h/24

Stemma della famiglia: Pandori

Blasone della famiglia

Partito d'oro e di nero, alla fascia in divisa d'argento attraversante sul tutto
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook