EU Avviso cookies: Questo sito fa uso dei cookies per migliorare la sua esperienza. Se non li gradisse può inibirne l'uso regolando il suo browser nella sezione strumenti e modificando le impostazioni dei cookies. Informazioni sulla privacy. Non Accetto
OK Accetto Chiudi questo avviso.
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Paviato, provenienza: Italia

Titolo: Conti
Traccia araldica della famiglia: Paviato
Corona nobiliare Paviato Famiglia assai distinta e fregiata del titolo comitale. Lodovico Pavia nel 1352 fu generoso benefattore del convento de' frati minori di S. Francesco di Torino. Giambattista di Stefano fu prefetto della città e provincia di Pinerolo, e poscia membro del Consiglio superiore di giustizia creato dal Re Luigi XIII con patente 18 gennaio 1636; Ubertino il 18 luglio 1630 faceva oblazione alla città di Pinerolo di mille doppie d'oro, affinchè potesse essa sopperire ai bisogni del Comune, specialmente per soccorrere i poveri colpiti dal contagio; un altro Giambattista fu investito del feudo comitale di Scandaluzza da Carlo II Duca di Mantova con patente 9 aprile 1664. Egli era consigliere di stato, consigliere privato del Re di Francia, e decano del Consiglio sovrano di Pinerolo. Il conte Carlo fu membro del Consiglio superiore di Pinerolo nel 1702, poi intendente generale del contado di Nizza e del principato di Oneglia nel 1717,... Continuae nel 1718 ebbe dal Re Vittorio-Amedeo II l'ardua commissione di determinare i confini delle terre cedute alla Francia con trattato di Utrecht.
Compra un documento araldico su Paviato

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Paviato

Blasone della famiglia

Troncato d'oro e di verde, alla croce di rosso sul tutto
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook