EU Aviso cookies: Este sitio hace uso de cookies técnicos y estadísticos, incluyendo terceros cookies. Puede inhibir su uso mediante el ajuste de la configuración del navegador de cookies. Privacy. No, yo no acepto
Ok cierra la alerta
  1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Origen del apellido Penciani, país de origen: Italia

Nobleza: Conti
Rastro heráldico de la familia: Penciani
Corona de la nobleza Penciani
Originaria di Bergamo, ma trapiantata in Rivarolo, nel Mantovano, ottenne quivi grazie e favori dai sovrani di quel luogo della casa Gonzaga, i quali sul finire del XVII secolo la vollero decorare del titolo comitale. I Duchi di Guastalla scelsero per lor ministro residenti in Ratisbona il Conte Feliciano Penciani. Da Rivarolo questa famiglia passò ad abitare in Mantova verso la metà del XVIII secolo, e quivi si estinse nella prima decade del XIX nella persona del conte Carlo. Altro ramo. Famiglia bergamasca, trapiantatasi, in tempi assai remoti, in territori laziali. Questa famiglia, infatti, a dir dell'Amayden, era sicuramente comprese tra quelle raccolte nel Libro d'oro del Campidoglio. Dalla bibliografia documentata sui manoscritti della Vaticana può rilevarsi il numero relativamente esiguo delle memorie riguardanti le famiglie romane, se si tralasciano le fonti sospette del Ceccarelli, del Fanusio, del Metallino le cui favole furono in parte accettate dal Iacovacci. Constatando che... Continuará
non esiste un Nobiliario romano, ma trovasi nell'Archivio Segreto della Santa Sede un imponente volume dal titolo "famiglie ascritte al libro d'oro del Campidoglio". Infatti il libro è andato perduto a causa della malevola azione del tempo, ma, in base all'elenco datoci da Benedetto XIV nella sua costituzione Urbem Roman del gennaio 1746, Pio IX, il 2 maggio 1853, ordinò la rinnovazione del Libro d'Oro, fatto per cura di una congregazione araldica capitolina. L'elenco delle famiglie ascritte al Libro d'Oro conservato nell'Archivio Vaticano, è molto esteso perché abbraccia anche le famiglie patrizie estintesi da secoli. La famiglia ebbe nobiltà riconosciuta tra il 1600 e il 1700 anno in cui Teodoro Amayden eseguì le sue ricerche e compose " Ragguaglio di tutte le nobiltà delle famiglie antiche et moderne di Roma... et famiglie straniere. Fondo Vaticano n.7957, fol. 58".

Comprar un documento heráldico de Penciani

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Penciani

Blasòn de la familia

Spaccato nel primo di rosso al cane levriere passante d'argento; nel secondo trinciato d'azzurro e di verde.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook