1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Piacente, provenienza: Italia

Titolo: Nobili - Conti
Traccia araldica della famiglia: Piacente
Corona nobiliare Piacente Antica ed assai nobile famiglia toscana, con residenza nella città di Firenze, conosciuta come Piacente o Piacenti, di chiara ed avita virtù, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. La casata, nel dispiegarsi dei lustri, sempre è riuscita a produrre una serie di uomini che hanno reso illustre il suo nome, nei pubblici impieghi, nelle professioni liberali ed ecclesiastiche e nel servizio militare. Fra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, contasi: Giacomo, giurista fiorentino, fiorente nel 1502; Pietro Paolo, notaio in Firenze, fiorente nel 1515; P. Antonio, dell'Ordine dei Predicatori, fiorente nel 1537; Gastone, capitano d'armi, fiorente nel 1572; D. Giulio, protonotario apostolico, fiorente nel 1603; Guido, proprietario terriero nel fiorentino, fiorente nel 1638. Da una analisi cromatica e simbolica dello stemma, possiamo, infine, ricavare alcune importanti informazioni sulle virtù associate a tal cognome. L'azzurro essendo il colore del cielo, rappresenta la gloria, la virtù e la... Continuafermezza incorruttibile; il giglio, il più nobile di tutti i fiori, soprattutto se d'oro, rappresenta la speranza, l'aspettazione del bene, la purezza, il candore dell'animo, la fama chiara, il principe benigno, e il retto giudice; il lambello è una figura distintiva di parte guelfa; il rosso, richiamandosi al sangue versato in battaglia, rappresenta il valore, l'audacia, la nobiltà ed il dominio; la torre è simbolo di avita nobiltà, non solo nel lignaggio ma anche nell'animo; il leone d'argento nello scudo di rosso rappresenta nobiltà fatta maggiore per il valore delle operazioni e per sincerità d'animo gentile. Altro ramo. Antica famiglia veronese, conosciuta come Piacente, Piacenti o Piacentini, fregiata del titolo comitale palatino. Nel 1350 fioriva un Antonio P., celebre medico. Francesco e Gabriele ottennero l'aggregazione al nobile Consiglio, rispettivamente nel 1438 e nel 1494. Estintosi il ramo primogenito nel 1543, continua a fiorire nei rami collaterali. Analisi dell'arme. La croce di sant'Andrea (in latino: crux decussata) è un tipo di croce con i bracci posti in diagonale, «a X», e non perpendicolarmente. Il nome deriva dalla forma della croce che, secondo quanto la tradizione martiriologica tramanda, fu usata per il martirio di sant'Andrea apostolo; la stella, il cui metallo particolare è l'oro, è molto usata in araldica per simboleggiare la guida sicura o l'aspirazione a cose superiori. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.
Compra un documento araldico su Piacente

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico: tel. +39 393 2258835 (orario 10-18) , Sms 24h/24

Stemma della famiglia: Piacente

Stemma  della famiglia Piacenti

1 Blasone della famiglia Piacenti

Partito; nel 1° d'azzurro, a tre gigli d'oro, posti fra i quattro pendenti di un lambello di rosso; nel 2° di rosso, ad una torre d'oro, accostata da un leone d'argento.

Piacenti o Piacente della Toscana. Fonte bibliografica del blasone: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Stemma  della famiglia Piacentini

2 Blasone della famiglia Piacentini

Di rosso, alla croce di S. Andrea di di nero, accantonata da quattro stelle d'oro.

Blasone della famiglia Piacentini da Verona. Fonte bibliografica del blasone: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook