1. Herkunft des FamiliennamensPisino, Herkunftsland: Italia

    Adelsstand: Duchi
    Heraldische Spur die Familie:Pisino
    Krone des Adels Pisino Si dice che sia venuta in Sicilia da Varazze e che il primo a portarla nell'isola, e precisamente in Palermo, sia stato un Bernardo, che vi tenne la carica di governatore della Tavola nel 1640. Un Sebastiano, figlio del detto Bernardo, con privilegio dato a 31 luglio 1658 esecutorio a 20 febbr. 1659, ottenne la concessione del titolo di Don, fu giudice della corte pretoriana di Palermo negli anni 1670-71-73-74-76-77, giudice del tribunale della gran corte nel 1677-78-79, giudice del tribunale del Concistoro 1690, nuovamente giudice della Gran Corte, avvocato fiscale del detto tribunale 1691 e nello stesso anno maestro razionale giurisperito del tribunale del R. Patrimonio, presidente del tribunale del Concistoro e di quello della Gran Corte 1693, ecc., e, con privilegio dato a 26 maggio esecutoriato a 1 luglio, venne decorato per se è suoi del titolo di duca di Belsito; un Giuseppe fu giudice delle appellazioni... Fortsetzung folgtin Palermo nel 1712-13,della corte pretoriana della stessa città nel 1713-14,del tribunale del Concistoro 1719;un Antonio fu senatore di Palermo negli anni 1728-29,1735-36,governatore della Tavola,segretario del Sant'Uffizio e, per la moglie Antonia Romeo e Vanni, possedette il marchesato di Magnisi, le baronie di Casalgiordano e dell'Ufficio di Luogotenente di Protonotaro;un Sebastiano,che fece rinunzia del titolo di duca di Belsito a favore del cugino Sebastiano,fu senatore di Palermo nel 1741-42;un Salvatore ottenne,a 13 sett.1777,investitura dei titoli di marchese di Magnisi,barone di Casalgiordano,barone dell'ufficio di Luogotenente di Protonotaro; un Bernardo, duca di Belsito per investitura del 22 agosto 1779-15 febbr. 1781, fu governatore del Monte e Superiore della nobile Compagnia dei Bianchi in Palermo 1796; un Benedetto, fratello del precedente, fu ricevuto nell'ordine di Malta nel 1795 e ottenne investitura del titolo di duca di Belsito a 12 sett.1799;un Francesco,dei marchesi di Magnisi a 28 genn.1820,ottenne attestato di nobiltà del senato di Palermo;un Napoleone,dei duchi di Belsito,nel 1871,fu ricevuto nell'ordine di Malta, in qualità di cavaliere d'onore e di devozione.
    Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Pisino

    Bitte für weitere Informationen oder Fragen zögern Sie nicht, kontaktieren Sie uns:

    Familien-Wappen: Pisino

    Blasonierung die Familie

    D'azzurro, all'albero nodrito sulla pianura erbosa al naturale, sinistrato e sostenuto da un leoncino coronato d'oro, addestrato nell'angolo del capo da una cometa pure d'oro, posta in palo.
    Kaufen Familien-Wappen
    Heraldrys Institute on Facebook
©2016-2017 Heraldrys Institute of Rome