EU Aviso cookies: Este sitio hace uso de cookies técnicos y estadísticos, incluyendo terceros cookies. Puede inhibir su uso mediante el ajuste de la configuración del navegador de cookies. Privacy. No, yo no acepto
Ok cierra la alerta
  1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Origen del apellido Pressini, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili
Rastro heráldico de la familia: Pressini
Corona de la nobleza Pressini
Da un documento nell'archivio comunale di Traffume apparisce che un Cressini era stipendiato da quella comunità come professore di grammatica circa l'anno 1360. Cadde questa famiglia dalla sua grandezza per mezzo del blocco continentale stabilito da Napoleone I, e tutti i suoi beni furono venduti all'incanto. Un ramo si stabilì in Germania nel secolo XVII e fece erigere un palazzo, oggi ridotto ad albergo. Altro ramo. Antica e nobile famiglia originaria di Bergamo. Altra famiglia alzò per arma. D'azzurro, alla banda di rosso, bordata d'oro. Tali sono i principii, che da sopracitati Autori si diedero a questa famiglia, ma per esser questo fatto assai remoto, e d'historia molto lontana, lasciamo perciò a più eruditi delle sacre antichità, e dell'historie l'investigarne il suo certo principio. Quel che però di certo habbiamo, è che la casata per la loro antichità, e splendore, e per virtù militare, carrichi così laicali, come Ecclesiastici, e... Continuará

per ogno altro preggio di Cavalleria nobilissimi si scorgono, e crebbero un tempo in tanto numero, e furono sì magnifici, e generosi nelle fabbriche, e in edificar palaggi, e ville per loro habitatione in detta Città, che per ciò diedero il nome ad una intiera comarca, e strada detta fin hora della casata.


Comprar un documento heráldico de Pressini

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Pressini

Escudo de la familia Pressini

Blasòn de la familia

Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook