1. Herkunft des FamiliennamensPrisa, Herkunftsland: Italia

    Adelsstand: Baroni
    Heraldische Spur die Familie:Prisa
    Krone des Adels Prisa
    Originaria della Grecia, si dà a capostipite di questa famiglia un Prisao , figlio di Giorgio Maniace, esarca di Sicilia. Godette nobiltà a Messina e possedette gran numero di feudi e baronie. Giorgio fu straticoto di Messina nel 1179; Luca occupò detta carica nel 1230; Tommaso fu straticoto di Messina nel 1408, e Giovanni nel 1422; un altro Giovanni fu milite, maggiordomo e consigliere di re Martino, e nel 1401 ottenne conferma del feudo di Pirago; Nicolò fu barone di Linguaglossa; Agesilao, barone di Pancaldo, fu tra i fondatori dell'ordine militare della Stella, del quale fu principe nel 1623. Che i membri della famiglia Prisa siano noncuranti delle cose volgari, ripromettendosi dalle sole loro energie la dovuta ricompensa, lo provano i documenti fino ad oggi conosciuti come il Dizionario Storico-Blasonico del commendatore G.B. di Crollalanza che ne ha raccolte le tracce lasciate dalla famiglia in quelle città ove ebbe dimora... Fortsetzung folgt
    ricoprendo cariche legislative,militari o altro,contribuendo non poco alla riuscita di quei documenti utili alla scoperta di questa famiglia.

    Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Prisa

    Bitte für weitere Informationen oder Fragen zögern Sie nicht, kontaktieren Sie uns:

    Familien-Wappen: Prisa

    Blasonierung die Familie

    Inquartato: nel primo di rosso alla croce di oro scorciata; nel secondo e terzo d'azzurro alla stella d'argento di sei raggi; nel quarto di rosso al leone di argento tenente con la branca destra una scimitarra dello stesso.
    Kaufen Familien-Wappen
    Heraldrys Institute on Facebook
©2016-2017 Heraldrys Institute of Rome