1. Home
  2. Suche Nachnamens
  3. Suchergebnis
  4. Herkunft des Familiennamens

Herkunft des Familiennamens Pucciarelli, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Nobili
Heraldische Spur die Familie: Pucciarelli
Krone des Adels Pucciarelli E' un ramo della famiglia Rivera. Giovanni valoroso soldato e camerlengo di Aquila, sua patria. Illustre famiglia italiana, una delle più antiche e nobili degli Abruzzi. Il primo ceppo al dir di F. Sansovino nell'opera " Origini e fatti delle famiglie illustri d'Italia, stampato in Venezia nel 1770. Da molte antiche memorie, e autentiche scritture, che si hà vedute della nobilissima famiglia, chiaramente si scorge, che sia originaria Abruzzese, ove in molte imprese militari i personaggi di questa Casa ferono chiara la lor virtù. Tali sono i principii, che da sopracitati Autori si diedero a questa famiglia, ma per esser questo fatto assai remoto, e d'historia molto lontana, lasciamo perciò a più eruditi delle sacre antichità, e dell'historie l'investigarne il suo certo principio. Quel che però di certo habbiamo, è che la casata per la loro antichità, e splendore, e per virtù militare, carrichi così laicali, come Ecclesiastici, e per... Fortsetzung folgtogno altro preggio di Cavalleria nobilissimi si scorgono, e crebbero un tempo in tanto numero, e furono sì magnifici, e generosi nelle fabbriche, e in edificar palaggi, e ville per loro habitatione in detta Città, che per ciò diedero il nome ad una intiera comarca, e strada detta fin hora della casata. Altro ramo di questo illustre casato anche nella zona che comprende il reatino ed il romano, con un ceppo anche nel napoletano e casertano.
Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Pucciarelli

Bitte für weitere Informationen oder Fragen zögern Sie nicht, kontaktieren Sie uns:

Familien-Wappen: Pucciarelli

Blasonierung die Familie

D'azzurro, al giglio d'oro.
Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook