1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Racalbuto, provenienza: Italia

Titolo: Cavalieri
Traccia araldica della famiglia: Racalbuto
Corona nobiliare Racalbuto
Famiglia siciliana di antica e nobile tradizione propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. La cognominizzazione è anteriore al XVII secolo e dovrebbe derivare dal toponimo Racalmuto nell'agrigentino che nei libri antichi è spesso scritto Racalbuto ed in alcuni casi in ambedue i modi. I nomi dei Racalbuto sono prevalentemente ricordati in testi, atti notarili e contratti di vendita di terre e case fin da tempi assai remoti dai quale appare che erano di condizione agiata e nobile. Un Antonio da Racalbuto fu maestro di campo in Salerno sul finire del XVII secolo, la carica era venale, ossia ricevibile e cedibile liberamente, per conseguenza i rampolli dell'alta aristocrazia potevano accedere al grado ad un'età assai precoce e trovarsi, quindi, in buona posizione per ambire per anzianità ai gradi superiori. Un Giovanni, canonico in Reggio, fiorì nella prima metà del XVIII secolo; un Luigi, nello stesso periodo, fu... Continua
Capitano di Guerra in Messina. I cognomi così antichi rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle Città che li hanno accolti. Pare siano molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che con tanto decoro sostentano questo nobile cognome che ha avuto vari soggetti illustri.
Compra un documento araldico su Racalbuto

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Racalbuto

Blasone della famiglia

D'argento bandato di rosso.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook