EU Unsere Cookies: Wir Sie, dass diese Website Verwendung von technischen und statistischen Cookies einschließlich Dritte Cookies macht. Sie können die Nutzung durch eine entsprechende Einstellung Ihrer Browser-Einstellungen Cookies hemmen. Privacy.
No Ich akzeptiere nicht
Ja, Schließen Warnung.
  1. Home
  2. Suche Nachnamens
  3. Suchergebnis
  4. Herkunft des Familiennamens

Herkunft des Familiennamens Reglia, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Baroni - Conti
Heraldische Spur die Familie: Reglia
Krone des Adels Reglia
Fu questa una delle quattro famiglie militari di Bene, che ebbe origini assai antiche. Si aggregò nei tempi più remoti altre caste. Risulta da un parere del Procuratore Generale del 6 marzo 1778 che i marchesi Oreglia di Novello si denominassero in origine Gai e i baroni Oreglia di Santo Stefano si appellassero Bacheri. La linea dei conti di Castino e dei baroni dell'Isola trae le sue origini da un Angelo Nicolò (n. Bene, 2 gennaio 1676, dec. il 20 dicembre 1730), di Carlo Lorenzo, il quale acquistò il 19 agosto 1697 dal conte Niccolò Manfredo Cello, e poi il 13 giugno 1718 del barone Gianfrancesco Ferrod punti di Castino, di cui venne investito col titolo comitale il 31 gennaio 1724. Sposò costui Lucia della Chiesa di Benevello, e furono suoi figli, fra gli altri, Carlo Agostino e Giuseppe Ilario. La discendenza di Carlo Agostino (dec. 4 gennaio 1765), che... Fortsetzung folgt
fu investito di Castino il 16 febbraio 1734, fu infeudato di Novello il 31 maggio 1731 e investito col titolo marchionale il 5 successivo giugno, e fu infeudato di Farigliano il 31 dicembre 1756 e investito col titolo comitale il 7 febbraio 1757, si estinse con Carlo morto celibe a Torino il 17 giugno 1828, figlio del conte Vittorio. Giuseppe Ilario (n. Bene, 9 ottobre 1710) acquistò dal senatore Giovanni Grassis il 9 dicembre 1753 Isola, di cui ne fu investito il 18 luglio 1744 e il 17 maggio 1754 col titolo baronale. Costui procreò Cesare (n. Bene, 5 marzo 1736), che dalle sue nozze con Rosa Maria del conte Paolo Pastoris di Borgaro e Cristina Castagneri di Chateauneuf ebbe numerosa prole. Continuò la linea Pietro Eugenio (n. Isola, 24 gennaio 1780, dec. 27 gennaio 1854), che, capitano nella brigata Piemonte, fece le campagne contro i Francesi. Furono suoi figliuoli, fra gli altri, Carlo e Saverio, da quale ultimo origina una linea secodogenita. Carlo (n. Isola, 12 novembre 1811, dec. Nizza, 8 gennaio 1857), che fu consigliere di intenenza di 1° classe (1847) e intendente di Pinerolo (1852), ebbe dalle sue nozze con Giuseppina del marchese Casimiro Pallavicino di Pirola, Eugenio e Paolo, stipite quest'ultimo di una linea secondogenita. Eugenio (n. Torino, 21 gennaio 1844), che fu ufficiale di cavalleria, fu riconosciuto nei titoli di conte di Castino e di barone dell'Isola coi D.M. dell'8 febbraio 1903,o, di Carlo, di Pietro Eugenio.

Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Reglia

Bitte für weitere Informationen oder Fragen zögern Sie nicht, kontaktieren Sie uns:

Familien-Wappen: Reglia

Blasonierung die Familie

D'azzurro, al leone d'oro accompagnato da tre stelle d'argento, due in capo e una in punta.
Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook