1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Origen del apellido Renchi, país de origen: Italia

Nobleza: Patrizi
Rastro heráldico de la familia: Renchi
Corona de la nobleza Renchi
Con rescritto granducale del 3 aprile 1829, furono ascritti per giustizia al patrimonio fiorentino i fratelli Salvatore e Antonio, del dott. Vincenzo da Barga, come discendenti diretti da Antonio, di ser Cristoforo, di Giovanni, un fratello del quale Antonio, ser Lodovico, era stato notaro della Signora di Firenze, negli anni 1494 e 1501: onorificenza comparata ai tre maggiori uffizi della repubblica e perciò considerata, per indubitato, riscontro della nobiltà della famiglia. La famiglia era originari di Montevarchi, nel Valdarno superiore. La presenza del motto nella bibliografia documentata della famiglia ci conferma l'avita nobiltà raggiunta della casata. Infatti l'origine del motto risale a circa il XIV secolo e deve essere ricercata in quei detti arguti che venivano scritti sui vessilli o bandiere dei cavalieri, esposti alle finestre delle locande in cui questi alloggiavano, in occasione dei tornei, e durante i tornei stessi. Il motto era un pensiero espresso in poche parole... Continuará
facente allusione a un sentimento palese o nascosto, a una qualità, a un ricordo storico, per stimolo al coraggio o onore. Era scelta dal capo della famiglia, dal cavaliere entrante in lizza o data dal sovrano al proprio uomo ligio. Motto della famiglia: Bene docet.
Comprar un documento heráldico de Renchi

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Renchi

Blasòn de la familia

D'azzurro alla cola nera al naturale sopra una campagna erbosa di verde addestrata da una pianta di frumento con tre spighe a ventaglio pure al naturale, nascente dalla campagna; la cola accompagnata nell'angolo sinistro del capo da una stella d'argento.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook