EU Avviso cookies: Questo sito fa uso dei cookies per migliorare la sua esperienza. Se non li gradisse può inibirne l'uso regolando il suo browser nella sezione strumenti e modificando le impostazioni dei cookies. Informazioni sulla privacy. Non Accetto
OK Accetto Chiudi questo avviso.
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Ripollino, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Traccia araldica della famiglia: Ripollino
Corona nobiliare Ripollino Famiglia valenzana che ottenne il cavalierato ereditario nel 1607 con un Baldassarre un cui discendente, il dottor Pietro, nella seconda metà del secolo si trasferì a Cagliari dove ottenne la scrivania della Reale Udienza. Nel 1678 i Ripoll furono ammessi allo stamento militare durante il parlamento Las Navas. Nel 1700 Emanuele, figlio del dottor Pietro, ottenne il riconoscimento della nobiltà ed aumentò considerevolemente il patrimonio famigliare acquistando pescherie e saline nello stagno di Cagliari. Nel 1755 suo figlio Pietro ereditò dai Vico il feudo di Tuili ed aquistò dal fisco i marchesati di Neoneli ed Ardauli; nel 1774 suo figlio Emanuele ebbe Tuili elevata in contea. Della famiglia non si hanno più notizie dalla prima metà del secolo XIX e i feudi passarono ai Sanjust.
Compra un documento araldico su Ripollino

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Ripollino

Blasone della famiglia

D'azzurro, al leone d'oro fissante una stella dello stesso posta nell'angolo destro del capo, con la fascia di rosso attraversante.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook