EU Avviso cookies: Questo sito fa uso dei cookies per migliorare la sua esperienza. Se non li gradisse può inibirne l'uso regolando il suo browser nella sezione strumenti e modificando le impostazioni dei cookies. Informazioni sulla privacy. Non Accetto
OK Accetto Chiudi questo avviso.
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Robertini, provenienza: Italia

Titolo: Conti - Nobili
Traccia araldica della famiglia: Robertini
Corona nobiliare Robertini
Antichissima famiglia oriunda di S.Damiano d'Asti. Si ricorda un Biagio, che nel 1381 fu deputato di S. Damiano per la prestazione di omaggio al marchese di Monferrato; Biagio era, tra l'altro, figlio di Gio. Battista, che fu consigliere di S. Damiano e nel 1570 pretore d'Incisa. Giacomo acquistò nel 1576, dai Tortonesi porzioni di Carpeneto e ne fu investito il 21 agosto 1578. Roberto, di Bartolomeo, fu capitano dei cavalleggeri del duca di Mantova. Suo figlio, chiamato anch'esso Gio. Battista, fu dottore di leggi, residente del duca di Mantova a Vienna, alla Dieta di Ratisbona, senatore e sotto governatore di Acqui. Da costui nacque Francesco Maria, che fu generale comandante delle milizie di Acqui. Acquistò dai Bulgarino il feudo di Castelvetro, di cui fu investito col titolo comitale il 2 maggio 1680. Provennero dal conte Francesco Maria successivamente Battista, Giovanni, Roberto, Bernardino, che fu maggiore d'armata, Giuseppe Maria, che... Continua
fu maggiore generale, governatore di Cagliari ed Edmondo. Edmondo fu colonnello delle guardie nazionali di Cagliari, deputato nelle legislature IV e XII e gentiluomo di Camera onorario. Sposò Maria, del marchese Tommaso di S. Tommaso e successe, per la moglie, nei titoli sardi di marchese di S. Tommaso, S. Severo e Monteleone. Non ebbe dalla consorte discendenza mascolina. Vittorio, fu colonnello di Stato maggiore, fece la campagna del '48, e fu deputato nella V e VI legislatura. Fu suo figlio Emanuele, che fu ufficiale di cavalleria e fece le campagne del '66 e del '70. Sposò Rosetta, del senatore Gio. Francesco Ricci, e da queste nozze nacquero Luigi (n. Torino 20 gennaio 1874, deced. Nizza Monferrato, agosto 1892 per caduta da cavallo), Edmondo (n. Torino 30 gennaio 1876), ingegnere, Vittoria (n. Torino 13 maggio 1877, deced. ivi 11 febbraio 1878), Maria (n. Torino 3 dicembre 1879), Giovanni Francesco (n. Torino 20 maggio 1883), Giuseppe (n. Torino 18 dicembre 1886, deced. nella zona di Gorizia in combattimento 14 maggio 1917), Vittorio (n. Porto Maurizio, 3 maggio 1890), ingegnere e Luigi (n. Torino 24 aprile 1896, deced. sul campo in combattimento, 3 novembre 1916). La famiglia è iscritta nel Libro d'oro della Nobiltà Italiana e Nell'Elenco ufficiale Nobiliare Italiano col titolo di conti di Castelvetro .

Compra un documento araldico su Robertini

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Robertini

Blasone della famiglia

Partito di verde e d'oro alla fascia troncata di rosso e d'azzurro.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook