EU Avviso cookies: Questo sito fa uso dei cookies per migliorare la sua esperienza. Se non li gradisse può inibirne l'uso regolando il suo browser nella sezione strumenti e modificando le impostazioni dei cookies. Informazioni sulla privacy. Non Accetto
OK Accetto Chiudi questo avviso.
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Roncada, provenienza: Italia

Titolo: Duchi - Principi
Traccia araldica della famiglia: Roncada
Corona nobiliare Roncada Sulle origini di questa antica e nobile famiglia, il Villabianca (Sicilia Nobile, vol. 1, parte II, pag. 26) scrive: "Montecateno, volgarmente Moncada, famiglia incominciata da Dapifero, figlio di Teodoro, Duca di Baviera, il quale dalla impresa di incatenare due monti nella Catalogna, e nel luogo di Sardegna, per rendersi forte dagli assalti de' Mori, fu chiamato Montecateno". E Giovanni Agostino Della Leugueglia scrive: "Dapifero, che la fondò nella Spagna, era figlio di Theodone, duca di Baviera...trasse il vittorioso cognome dalle catene, che non tolse ai nemici, ma che ai medesimi impose nei monti di Catalogna. In quei fortunati principii della sacra sua guerra contro dei Maomettani, dopo le animose sortite, ritiratosi tra gli alpini ricoveri si Sardegna. Ivi l'augusto varco di due monti divisi, onde temer poteva l'assalto, sbarrò con grossi ed intrecciati anelli di ferro, e dalle incatenate montagne chiamassi Montecateno. Tal nome poi corrotto dall'ignoranza del vulgo, dalla... Continua
barbarie del tempo, intiero si conserva ancor'hoggi ne gli atti pubblici, ne' reali privilegi latinamente dettati; pregiandosi assai più i valorosi Montecateni, hor Moncadi, il cognominarsi dalle prodezze che dalla origine". E altrove lo stesso autore accenna ad una origine misteriosa; ma più recente "Una delle più numerose rotte, che nella Spagna i Cristiani dessero ai Saraceni , fu quella addimandata dell'Alcoraz nei campi di Osca, anno 1096, dove il re Don Pietro d'Aragona Primo di questo nome, disfece sì grand'hoste con esercito così picciolo, che non parve nuovo conflitto, ma rappresentatione dell'antichissimo di un Davide con Golia. nel fervore della mischia fu veduto nell'aria a cavallo S. Giorgio che vero Bellerofonte sovra corsier volante, venne ad abbattere le superbe chimere del Re Moresco. Havi scrittori che aggiungono havere il Santo condotto su la groppa del suo destriero un Campione, trahendolo quel giorno stesso dall'assediata Antiochia, ed esservi poi rimasti fondatore dei susseguienti Moncadi" E a proposito dello stemma dei Moncada, lo stesso autore scrive: "E che dir vogliono quei pani, che per si lungo tempo nelle insegne della famiglia occuparono il luogo all'hereditario Leono della Baviera? Dir vogliono, che mentre il Re Don Giacomo detto il Conquistatore sta sette pani con si notabile accrescimento, che soverchiarono al bisogno di 159 personaggi, i quali dalla inedia infiacchiti, insieme col Re vennero alla sua tenda .

Compra un documento araldico su Roncada

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Roncada

Blasone della famiglia

Un Leone rampante diviso, della met
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook