Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Suche Nachnamens
  3. Suchergebnis
  4. Herkunft des Familiennamens

Herkunft des Familiennamens Rudalza, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Nobili
Heraldische Spur die Familie: Rudalza
Krone des Adels Rudalza Famiglia originaria di Samatzai, e benemerita dell'agricoltura sarda. La regina Maria Teresa, coi diplomi 31 dicembre 1814 concesse a Filippo, capitano di cavalleria Miliziana, ai suoi figli ed ai suoi discendenti maschi il titolo di cavaliere, unitamente a quello di nobile. Successivamente, con diploma in data 7 febbraio 1815, la stessa regina fece la concessione per l'uso dello stemma. La famiglia è iscritta nell'Elenco Ufficiale Nobiliare Italiano coi titoli di cavaliere (m.), nobile (mf.), don (mf.)., ed è rappresentata da: Ignazio deced., di Salvator'Angelo, di Giuseppe Ignazio. Figlie: Battistina, Maria. Fratelli: Michele, Filippo, Figli di Michele: Carlo, Annunziata, Efisia, Annetta, Chiarina, Ignazio. Figli di FIlippo: Salvator'Angelo, Gaetano deced., Doloretta, Efisio, Grazietta. Figli di Salvator'Angelo, di Filippo: Filippo, Battistina, Marianna, Francesco, Beatrice. La famiglia alzò per arme: Di azzurro al monte di tre cime d'oro all'italiana ristretto, sormontato da tre gigli male ordinati, gli inferiori posti a scaglione, il... Fortsetzung folgt

tutto d'oro.


Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Rudalza

Bitte für weitere Informationen oder Fragen zögern Sie nicht, kontaktieren Sie uns:

Familien-Wappen: Rudalza

Blasonierung die Familie

D'azzurro al monte di 3 cime all'italiana, ristretto, sormontato da tre gigli male ordinati, gli inferiori posti a ventaglio, il tutto d'oro.
Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook