EU Avviso cookies: Questo sito fa uso dei cookies per migliorare la sua esperienza. Se non li gradisse può inibirne l'uso regolando il suo browser nella sezione strumenti e modificando le impostazioni dei cookies. Informazioni sulla privacy. Non Accetto
OK Accetto Chiudi questo avviso.
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Rugini, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Traccia araldica della famiglia: Rugini
Corona nobiliare Rugini
La famiglia è di origine reggiana. Giuseppe, uno dei personaggi più insigni di questa famiglia, ebbe parecchie cariche in Patria: fu "Savio di Municipalità", poi Podestà di Reggio sotto il regno Italico, indi sotto il duca di Modena, di cui divenne "Consigliere". Con lui fu ascritta la famiglia alla nobiltà di Reggio con delibera unanime della Comunità 18 gennaio 1819. Aumentò il patrimonio famigliare con quello del conte Bottoni, secondo marito di sua madre, che lo nominò erede universale. Sposò Madame Sophie de Bubaton di Lione, residente con la famiglia a Parma. Essa morì nel 1837, ed è ricordata da una lapide nella chiesa di S. Pietro in Reggio. Ebbe parecchi figli: Andrea, che sposò la N.D. Teresa Friggeri: Dott. Prof. Prospero, che sposò la c.ssa Vittoria del C.te Taddeo Rangone. Da lui nacque il cav. Francesco, che fu deputato provinciale di Reggio E., e due volte Sindaco di Scandiano,... Continua

dove possedeva nelle colline circostanti, l'antico castello di Ventoso (già detto della Torricella), tutt'ora proprietà della famiglia. Sposò la m.sa Elena Livizzani di Modena, da cui ebbe quattro figli, ed in seconde nozze la N.D. Laura Gazzoli, di antica e nobile famiglia reggiana, imparentata con cospicue famiglie di Mantova e di Modena, dalla quale ebbe il figlio Emilio. Dott. Adolfo, che sposò Maria Caiti di Luigi, ricco ed insigne benefattore. Da lui nacquero: Enrico, che fu volontario con Garibaldi e Consigliere Comunale di Reggio e di Brescello. Sposò la c.ssa Maria Palazzi-Trivelli, continuando con un ramo secondogenito la famiglia: e Luisa, che andò sposa all'ing. Carlo Parmeggiani di Reggio E. Oltre a questi figli, che continuarono la famiglia, da Giuseppe di Andrea e Madame Sophie Bubaton nacque secondogenito Monsignor Francesco-Emilio (1805-1872) che, dopo raggiunti in Patria importanti gradi nella carriera ecclesiastica, professore di lettere e di scienze teologiche, nel seminario, e poscia all'università di Modena, e Arciprete della cattedrale di Reggio a soli 29 anni, fu poi eletto vescovo di Modena, e fu il primo vescovo di quella città nominato Arcivescovo dal Pontefice Pio IX. Fu uomo insigne per ingegno, per dottrina e studio, per illibatezza di costumi, signorilità e amabilità di tratto e di modi, e lasciò segnalato ricordo di sé.


Compra un documento araldico su Rugini

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Rugini

Blasone della famiglia

D'azzurro, al leone nascente d'oro, sormontato da tre stelle di sei raggi dello stesso.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook