EU Aviso cookies: Este sitio hace uso de cookies técnicos y estadísticos, incluyendo terceros cookies. Puede inhibir su uso mediante el ajuste de la configuración del navegador de cookies. Privacy. No, yo no acepto
Ok cierra la alerta
  1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Origen del apellido Rumiatti, país de origen: Italia

Nobleza: Conti - Signori
Rastro heráldico de la familia: Rumiatti
Corona de la nobleza Rumiatti
Antica e nobile famiglia di Cuneo fregiata del titolo di conti di Torricella. Il commendator G.B. di Crollalanza riporta la blasonatura di questa famiglia nei volumi del suo Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane. La presenza del motto nella bibliografia documentata della famiglia ci conferma l'avita nobiltà raggiunta della casata. Infatti l'origine del motto risale a circa il XIV secolo e deve essere ricercata in quei detti arguti che venivano scritti sui vessilli o bandiere dei cavalieri, esposti alle finestre delle locande in cui questi alloggiavano, in occasione dei tornei, e durante i tornei stessi. Il motto era un pensiero espresso in poche parole facente allusione a un sentimento palese o nascosto, a una qualità, a un ricordo storico, per stimolo al coraggio o onore. Era scelta dal capo della famiglia, dal cavaliere entrante in lizza o data dal sovrano al proprio uomo ligio. Motto della... Continuará
famiglia: Fastil Altro ramo. Antica e nobile famiglia di Torino, fregiata del titolo di consignori di Revigliasco. Solo il blasoane è riportato nei testi storici. Motto della famiglia: Pondere ac motu
Comprar un documento heráldico de Rumiatti

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Rumiatti

Blasòn de la familia

D'azzurro, al capriolo d'argento, accompagnato in capo da due stelle, ed in punta da tre bisantini, mal ordinati, il tutto d'oro. Cimiero: Un guerriero armato di tutto punto, nascente.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook