Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Sabbadini, provenienza: Italia

Titolo: Conti - Nobili
Variazioni cognome: Sabbadina - Sabbadin
Araldica della famiglia: Sabbadini
Variazioni cognome: Sabbadina - Sabbadin
Corona nobiliare Sabbadini
Questa Casata comincia a figurare nella storia di Bologna nel secolo XII col cognome Sabbadini. Riconosce per capostipite un Calorio Sabbatino che nel 1180 ottenne dall'Imperatore Federico I il titolo di Conte per sé e per i suoi discendenti. Nel 1228 i suoi componenti sono annoverati tra i Geremei popolani e giurarono la pace con l'opposta fazione. Aderirono poscia alla parte Maltraversa contraria ai Pepoli. Tancredino fu uno dei sapienti cui venne commesso indagare le cause dei tumulti cittadini nel 1323. Guido fu uno dei primari Capitani delle milizie, fu dei congiurati a liberare Bologna dal Legato pontificio nel 1329.... Continua
A causa della loro autorità furono osteggiati dalle avverse fazioni e più volte ebbero a partire esili e confische. Queste vicende causarono la formazione di diverse diramazioni che si stanziarono nel Friuli, in Toscana ed in altre parti, ed il cognome originario assunse le forme di Sabbatini e quello attuale. Nel 1795 il Magistrato sopra i Feudi riconobbe alla Casata il titolo comitale. Altro ramo. Nel 1228 erano annoverati fra i geremei popolani, e l'anno susseguente aderirono alla parte maltraversa contraria ai Pepoli. Trancredino fu uno de' sapienti cui nel 1323 fu commesso indagare le cause dei tumulti cittadini, scoprirne gli autori e punirli; Guido, uno de' primari capitani delle milizie, fu de' congiurati a liberar Bologna dal legato pontificio del Poggetto nel 1329. Nelle lotte fra scacchesi e maltraversi, ebbero i Sabbadini a patire uccisioni, confische ed esilio. I Sabbadini furono 153 volte degli anziani, dal 1293 al 1396 sostennero 14 ambascerie, e sette volte furono deputati a munire le fortezze e far preparativi di guerra.
Compra un documento araldico su Sabbadini

Stemma della famiglia: Sabbadini
Variazioni cognome: Sabbadina - Sabbadin

Stemma  della famiglia Sabbadini

1 Blasone della famiglia Sabbadini

D'oro, al leone di verde, col capo d'Angiò.

Blasone della famiglia Sabbadini dall'Emilia. Fonte bibliografica: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888. Nelle regioni contigue si trovano altre forme cognominali dello stesso casato: Sabbadina o Sabbadin.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook