Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Sartone, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Traccia araldica della famiglia: Sartone
Corona nobiliare Sartone Vuolsi che i membri di tal famiglia, denominati nei cartari Sartone, Artona, Artoni, Artone, vivessero in Tortona da tempi remotissimi, ma le prime fonti attendibili risalgono al XII sec. e più precisamente da un'antica pergamena fortunosamente pervenutaci tuttora illesa di cui da notizie il Montemerlo (St. di Tortona, 15) ed il Bottazzi (Antichità di Tortona, 319) ove i Sartone sono annoverati tra le famiglie nobili viventi in Tortona nell'anno 1140; un Guglielmo di Cassano è teste in atto del 16 gennaio 1180 relativo alla transazione di una vertenza insorta tra i canonici di Tortona e l'abazia di Rivalta (Carte Capit., I, 106); domino Giovanni è teste in atto del 14 luglio 1185 con cui i consoli di Tortona promettono di salvaguardare i milanesi percorrenti le strade nei territori di loro giurisdizione (Chartarium, 19); detto Giovanni, membro della Credenza, il 29 gennaio 1911 delibera in merito ad un mutuo... Continuache il Comune contrae con Guarnerio Beccaria (id., 92); lo stesso giura l'osservanza del trattato di pace della durata di ventinove anni stipulato il 3 giugno 1197 tra i consoli tortonesi e quelli genovesi ( id., 101) ed il 7 luglio 1197 delibera in merito ad un'altro mutuo che il comune di Tortona contrae con Boccardo Porco di Pavia per estinguere un debito tuttora insoluto con il marchese Alberto Malaspina (id., 103); la Credenza, alla quale sedeva come detto sopra il nostro Giovanni, il 27 agosto 1198 approva la cessione al comune di Genova di ogni diritto su Gavi e Parodi (id. 110); consigliere nel 1199 sottoscrive documento del 27 marzo ove i consoli tortonesi s'impegnano di sottostare ai capitolati di pace stabiliti dai colleghi pavesi in merito alle divergenze vertenti col comune di Genova (id., 116); è teste in atti del 31 luglio e 29 agosto 1210 con cui Assalito di Mongiardino e gli abitanti del luogo giurano fedeltà ai tortonesi e del 1 novembre 1210 relativo alla vendita del castello e villa di Pozzolo Formigro del marchese Ottone del Bosco al comune di Tortona (id., 33 ,56, 59); ancora membro del Consiglio nel 1218, il 12 e 17 marzo giura di osservare gli accordi stipulati tra i comuni di Tortona e Genova (id., 135). Maestro nel 1210 è canonico di S. Maria dei Canali di Tortona come rilevasi da documenti dell'11 e 20 novembre (Doc. gerete idrica) convogliata dallo Scrivia ai rispettivi possedimenti; atto del 31 maggio 1206 con cui Giacomo Granone dona terreni al monastero di Rivalta (cartari di Rivalta, I, 69, 116); istrumento del 30 marzo 1203 pertinente la cessione di un sedime all'abazia di S. Marziano di Tortona.
Compra un documento araldico su Sartone

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Sartone

Blasone della famiglia

Di rosso al castello di tre torri d'argento.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook