1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Scefi, provenienza: Italia

Titolo: Conti - Nobili
Traccia araldica della famiglia: Scefi
Corona nobiliare Scefi Le prime memorie di questa famiglia rimontano alla prima metà del XIII secolo, nel qual tempo possedeva il castello di Sassorosso presso Assisi con titolo comitale, e viveva il conte Favorino che la fu padre di Santa Chiara, della Beata Agnese e della Beata Beatrice, alle quali sono da aggiungere della stessa famiglia un'altra Agnese. Amata, Balbina, Chiara, Silvestro e Rufino, decorati tutti del titolo di beati. Questa casa si estinse nella linea maschile nel 1404, e le sue sostanze furono devolute alla famiglia Taccoli in cui erasi maritata Faustina, ultimo rampollo della medesima. Altro ramo. Antica e nobile famiglia originaria dell'Umbria. Altra famiglia alzò per arma. D'azzurro, ad una cresta di foglie di cinque punte al naturale.
Compra un documento araldico su Scefi

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Scefi

Stemma  della famiglia Scefi

1 Blasone della famiglia Scefi

Alcune balze spezzate.

Scefi di Assisi (Umbria) Citato in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, pag. 506, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Stemma  della famiglia

2 Blasone della famiglia

Troncato: al primo d'oro, all'aquila di nero, linguata di rosso; al secondo d'azzurro al leone d'oro, linguato di rosso, tenente un cannone, d'argento, in sbarra.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook