EU Aviso cookies: Este sitio hace uso de cookies técnicos y estadísticos, incluyendo terceros cookies. Puede inhibir su uso mediante el ajuste de la configuración del navegador de cookies. Privacy. No, yo no acepto
Ok cierra la alerta
  1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Origen del apellido Sebastianini, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili - Conti
Rastro heráldico de la familia: Sebastianini
Corona de la nobleza Sebastianini
Antica e nobile famiglia, di origine spagnola, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. L'origine di tal cognominizzazione, al dir di illustri genealogisti, andrebbe ricercata nel nome latino "Sebastianus", appartenuto, probabilmente, ad un, oggi ignoto, capostipite. Le più antiche vestigia, lasciate dal casato, le rinveniamo nel 1400, in territorio Foggiano, infatti, in un atto notarile, ove si legge: "...nobiblium virorum Ribaldi, Fredelici, Bartholomei et Sebastiani, palatium castri Ripalte, interveniente tractatu... . abbatis monasterii Sancti Petri de Ripalta..."; altro esempio della suddetta cognominizzazione, l'abbiamo nel 1600 a Rimini dove, in un altro atto, si legge: "...quondam magistri Sebastiani muratoris...". In ogni modo, il ramo principale del casato, fregiato del titolo comitale, pose dimora in Caprarola, ove sorge, sulla via Filippo Nicolai all'angolo con il Vicolo di Santa Maria, l'omonimo Palazzo nobiliare. Proprio in tal dimora, nel 1623, nacque Mons. Girolamo Sebastiani, Vescovo carmelitano, inviato dal Papa in India per... Continuará
risolvere dei conflitti religiosi. Tal famiglia, inoltre, la quale curava l'amministrazione dei beni Farnesiani a Caprarola, in ogni epoca, sempre riuscì a distinguersi, grazie agli elevati personaggi, a cui diede i natali. Tra questi, ricordiamo: Giacomo, Alfiere della Santa Romana Chiesa, sotto i vessilli del Generale Jacopo Boncompagni(Bologna, 8 maggio 1548 - Sora, 18 agosto 1612); Francesco, dottore in "utroque jure", vivente in Caprarola, nel 1643; Leonardo, notaio della Sacra Rota Romana, vivente nel 1632; Saverio, dottore in Scienze Naturali, vivente nel nel 1651; P. Antonio Maria, dell'Ordine dei Barnabiti, vivente nel 1743; Emilio, chiaro giureconsulto e saggista, vivente nel 1793; conte Orazio Sebastiani, maresciallo di Francia e diplomatico, morto nel 1851. La famiglia alzò per arma. D'azzurro, al grifo d'oro. Che i membri della famiglia Sebastianini siano noncuranti delle cose volgari, ripromettendosi dalle sole loro energie la dovuta ricompensa, lo provano i documenti fino ad oggi conosciuti, come il "Dizionario Storico-Blasonico", del commendatore G.B. di Crollalanza, che ne ha raccolte le tracce lasciate dalla famiglia in quelle città ove ebbe dimora ricoprendo cariche legislative, militari o altro, contribuendo non poco alla riuscita di quei documenti utili alla scoperta di questa famiglia.
Comprar un documento heráldico de Sebastianini

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Sebastianini

Blasòn de la familia

Troncato, al primo d'azzurro alla bandiera d'argento posta in banda, al secondo di nero alla ruota d'oro. Casco coronato. Cimiero: Un uomo uscente, di carnagione, con la testa abbassata, i capelli irti, uscente. Svolazzi: a destra d'azzurro e d'argento, a sinistra d'oro e di nero.
Citato in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol. secondo, pag.516, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1890.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook