EU Avviso cookies: Questo sito fa uso dei cookies per migliorare la sua esperienza. Se non li gradisse può inibirne l'uso regolando il suo browser nella sezione strumenti e modificando le impostazioni dei cookies. Informazioni sulla privacy. Non Accetto
OK Accetto Chiudi questo avviso.
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Sibaldi, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Traccia araldica della famiglia: Sibaldi
Corona nobiliare Sibaldi
Originaria di Verona. Pasolino e Buonamoio o Bonaccorso, furono del nobile Consiglio e sancirono la pace tra Mantova e Verona nel 1279. Leonardo, causidico, uno degli estimatori della città nel 1225; Leone preside dei negozianti nel 1246; Giovanni giudice nel 1320; Antonio nel 1337 diede a censo una somma all'Università Veronese. Altro ramo. Originaria di Pisa e trapiantata in Sicilia da un Antonello segretario dell'Imperat. Federico II, si diramò in Siracusa, Noto e Caccamo. Altra famiglia alzò per arma. Di rosso, al mare in punta fluttuoso d'argento, sormontato da tre stelle d'oro. Fu costume delle più antiche famiglie, le quali dopo la caduta del Romano Imperio, in quella inondatione de' Barbari, havendo i loro cognomi, sicome gli studi, e altre cose belle smarrito e restati solo con semplici nomi, trarre di nuovo i loro cognomi, e il loro casato da' nomi proprii paterni, e de' maggiori.

Compra un documento araldico su Sibaldi

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Sibaldi

Blasone della famiglia

D'azzurro al monte al naturale, sostenente una fenice d'argento sulla sua immortalit
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook