1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Somisa, provenienza: Italia

Titolo: Conti - Nobili
Traccia araldica della famiglia: Somisa
Corona nobiliare Somisa
Famiglia oriunda da Chieri e passata in Pinerolo e quindi in Torino, le cui memorie risalgono alla fine del secolo XVI. Appartenne ad essa Francesco, di Gio. Antonio, che fu aiutante di guardaroba di S.A., segretario dell'Intendenza del Principe di Carignano e valente musico suonatore nella Cappella Reale. Chi lo superò grandemente nella musica, lasciando nome glorioso nell'arte del violino fu suo figlio Giambattista (n. 1686; dec. Torino, 14 agosto 1765), che ebbe la carica di primo violino del Re. Non indegno del fratello nell'arte musicale fu il fratello Lorenzo (n. Torino 14 novembre 1688; dec, 1775), che fu virtuoso di violino di S.M. Visse costui quasi sempre a Parigi e fu anche valente pittore. Figlio di Giambattista fu Ignazio (n. Torino il 10 luglio 1718; dec. 25 giugno 1793), che fu medico ed ebbe la carica di capo del protomedicato (1783). Fu infeudato di Chiavrie il 24... Continua
agosto 1787 e investito col titolo comitale il 27 successivo novembre. Suo figlio Giambattista (n. 1763; dec. 1839), fu magistrato e illustre filologo e grecista e lasciò molte opere, in specie di filologia, e fu membro dell'Accademia delle Scienze. Dalle sue nozze con Carolina del protomedico Giambattista Murialdo, ebbe, fra gli altri, Ignazio (nato a Torino, 19 marzo 1796; dec. ivi, 2 settembre 1859), che fu intendente generale e sovrintendente degli Archivi di Stato. Sposò Sabina Martini di Castelnovo e fu suo figlio Vittorio (nato a Pinerolo, 25 ottobre 1836; deced. a Torino, 29 dicembre 1902), che dalle sue nozze (1876) con Gabriella Beria d'Argentina ebbe: Sabina (nata a Nizza, 14 aprile 1877), moglie di Roberto Chionio, e Leopoldina. La famiglia è iscritta nell'Elenco Ufficiale Nobiliare Italiano col titolo di conte di Chiavrie (mpr.), in persona dei discendenti da Ignazio (1787). Altro ramo. Parecchi membri illustiri vanta questa nobile famiglia de' quali son da notare Carlo Ignazio, celebre medico, archiatro regio, capo del magistrato del protomedicato e professore nelal R. Università di Torino, il quale nel 1787 acqustò la contea di Chiavrie. Suo figlio Giambattista nel 1784 fu dottore del Collegio di gurisprudenza e scrittore assai lodato per classico stile, poi avvocato generale in Savoja, ed a Genova, presidente della Corte dei conti, e membro del corpo legislativo capo dello Stato maggiore della divisione di Torino e quindi generale di brigata

Compra un documento araldico su Somisa

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Somisa

Blasone della famiglia

D'azzurro al leone d'argento tenente colle branche anteriori un dardo dello stesso, all'ins
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook