Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Suche Nachnamens
  3. Suchergebnis
  4. Herkunft des Familiennamens

Herkunft des Familiennamens Sorosina, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Nobili - Patrizi - Marchesi
Nachname Variationen: Soresina
Heraldische Spur die Familie: Sorosina
Nachname Variationen: Soresina
Krone des Adels Sorosina Antica ed assai nobile famiglia della feudalità lombarda, conosciuta come Sorosina o Soresina, dall'omonimo territorio nel cremonese, su cui aveva il possesso, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. Si pensi che già nell'anno 1075, la famiglia S. possedeva numerosi fondi nella diocesi milanese, metà dei quali lasciò ai nominati canonici per ridurli a vita regolare. Nelle gare dei Visconti e dei Torriani contrastò essa il principato di Milano, ma, prevalso il partito visconteo, dovette ritirarsene e stabilirsi in Cremona, dove acquistò altissima considerazione dai cittadini e dai principi imperanti, e venne ascritta al patriziato decurionale di Cremona, nel 1180. Come giusta il Tiraboschi, sin da tempi molti remoti la casata si illustrò con un Vicario Imperiale in Ottorino, dei Capitani del Popolo, molti Consoli e Podestà nelle principali e più cospicue città d'Italia, fra le quali Milano, Bologna, Genova, Firenze, Piacenza, Parma, Faenza, Crema, Tortona e Cremona.... Fortsetzung folgt
Tutte cariche, le predette, che a quei tempi si sceglievano, al dir del Muratori, tra i membri delle famiglia nazionali più nobili e distinte. Ricordiamo, tra i molti: Orazio, consigliere della sua patria nel 1206; Annicio, podestà di Lodi nel 1232; Abramino e Giorgio, civici consiglieri dal 1236 al 1268; Margherardo, podestà di Imola; Federico, valoroso militare e Governatore di Pizzighettone. D'altronde, come narra lo stesso cronista Lodovico Muratori, nel suo "Corpus Italicorum Scriptorum", nell'anno 1251, Papa Innocenzo IV in visita a Milano, durante un pranzo domandò agli aristocratici milanesi presenti, qual era secondo loro, la famiglia lombarda più importante. Gli aristocratici risposero che erano due le casate principali della Marca di Lombardia, ovvero i S., che erano considerati i più nobili, ed i Crivelli che erano i più ricchi e potenti. Nel XVII secolo un Francesco S. fu gentiluomo di camera di Vittorio Amedeo II duca di Savoia, cavaliere di Corte di Giovanni II re di Polonia e decorato del Toson d’Oro da Carlo II re di Spagna, il quale, nel 1674, lo investì del titolo di marchese, insieme ai discendenti maschi per ordine di primogenitura. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.

Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Sorosina

Bitte für weitere Informationen oder Fragen zögern Sie nicht, kontaktieren Sie uns:

Familien-Wappen: Sorosina
Nachname Variationen: Soresina

Familien-Wappen Sorosina o Soresina

1 Blasonierung die Familie Sorosina o Soresina

Fasciato d'oro e di nero.

Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook