1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Sozio, provenienza: Italia

Titolo: Nobili - Patrizi - Cavalieri - Conti
Variazioni cognome: Sotio - Soci - Socio - Socci - Sozi
Traccia araldica della famiglia: Sozio
Variazioni cognome: Sotio - Soci - Socio - Socci - Sozi
Corona nobiliare Sozio Antica ed assai nobile famiglia piemontese, conosciuta come Sozio, Socio, Socci e Sotio (olim Avalloni, Avelloni), oriunda da San Germano, la quale ha posto dimora in Casale nel XIV secolo e, successivamente, si è propagata in diverse regioni d'Italia. La chiara nobiltà della famiglia risulta confermata dalla sua presenza nella pregevole opera "Il Blasonario Subalpino" di Antonio Manno, ove ne vengono riportati i titoli, ossia Conti di Castagnetto e di S. Raffaele, ed il blasone. D’altronde, tal casato, nel dispiegarsi dei lustri, sempre è riuscito a produrre una serie di uomini che hanno reso illustre il suo nome, nei pubblici impieghi, nelle professioni liberali ed ecclesiastiche e nel servizio militare. Fra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, contasi: Tommaso, proprietario terriero, fiorente in Casale, nel 1498; Giangiacomo, dottore in l'una e l'altra legge, fiorente nel 1502, in Casale; Pietro Maria, milite di professione, fiorente nel 1562; P. Luigi, dell'Ordine... Continua
dei Minori Riformati, fiorente nel 1573; Martino, chiaro giureconsulto, fiorente in Casale, nel 1602; Federico, proprietario terriero nel Monferrato, fiorente nel 1623; Tommaso Maria, notaio e consigliere in Casale, vivente nel 1701; Gio. Batta, dottore in l'una e l'altra legge, vivente in Casale, nel 1714; D. Benedetto, commissario apostolico, fiorente nel 1723; Francesco, chiaro giureconsulto, fiorente nel 1761. Altra famiglia. Nobile casato beneventano, detto Sozi o Sozio, oriundo da Perugia, stabilitosi nel Napoletano nel XV secolo, seguendo le armi del celebre capitano Muzio Attendolo, e, stabilitosi appunto in Benevento, fu aggregato a quella nobiltà nel 1695. Nel 1389, ai tempi della rivoluzione popolare a Perugia, infatti, molti patrizi furono cacciati dalla città e messi al bando. Tra questi troviamo un Giovan Francesco S. che, nel 1414, si trasferì nel Regno di Napoli, come detto, al seguito del capitano di ventura Muzio Attendolo detto Sforza, capostipite della celebre famiglia ducale. La famiglia vestì l'abito di Malta nel 1780. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.

Compra un documento araldico su Sozio

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Sozio
Variazioni cognome: Sotio - Soci - Socio - Socci - Sozi

Stemma  della famiglia Sozio, Sotio, Soci o Socci (Casale)

1 Blasone della famiglia Sozio, Sotio, Soci o Socci (Casale)

D'azzurro, a tre monti d'argento, sormontati da un sole, d'oro.

Stemma  della famiglia Sozi o Sozio (Benevento)

2 Blasone della famiglia Sozi o Sozio (Benevento)

D'oro all'orso levato al naturale.

Citato in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol. secondo, pag. 548, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1890.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook