EU Avviso cookies: Questo sito fa uso dei cookies per migliorare la sua esperienza. Se non li gradisse può inibirne l'uso regolando il suo browser nella sezione strumenti e modificando le impostazioni dei cookies. Informazioni sulla privacy. Non Accetto
OK Accetto Chiudi questo avviso.
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Spinto, provenienza: Italia

Titolo: Cavalieri - Conti - Marchesi - Patrizi
Traccia araldica della famiglia: Spinto
Corona nobiliare Spinto
Antica famiglia, ascritta al Patriziato della città di Salerno, nel Seggio di Portanova, ritenuta di origine normanna; le prime memorie risalgono al secolo XIII con Landolfo, giudice della provincia di Salerno. Per eredità di Ruggero, ebbe il patronato della Marina di Salerno; Ludovico, capitano della Guardia di re Federico d'Aragona, per i suoi servizi nella guerra contro i Francesi, ottenne in feudo il Casale di San Martino nel Cilento, con giurisdizione civile e criminale, e ducati 150 sulla Bagliava di Lecce: concessioni riconfermate da Carlo V nel 1531; Antonio fu maestro di campo e Consigliere di Salerno gerosolimitano ed arcivescovo di Salerno, Carlo, cavaliere costantiniano ed inquisitore dei beni dell'Ordine del Salernitano nel 1823. Fu ricevuta per giustizia nel S. M. Ordine di Malta nel 1758 con Giulio Filippo. Dichiarata di nobiltà generosa nelle prove di ammissione delle RR. Guardie del Corpo, travasi ascritta al Registro delle Piazze Chiuse del... Continua

Regno. La famiglia alzò per arme. D'oro alla banda d'azzurro caricata da tre rose del campo e accompagnata nel capo da un rastrello a tre pendenti di rosso. Altro ramo. Famiglia del Salernitano, che non risulta della stessa agnazione di una stessa famiglia della Campania, benché usi uno stemma pressoché uguale, decorata nel titolo di marchese (mpr.) per Breve di S.S. Pio XI, 21 febbraio 1922, di concessione a Vincenzo, confermato al figlio Pasquale con Breve 26 luglio 1925 (R.D. 2 giugno 1927 e RR.LL.PP. 19 agosto, detto anno, di autorizzazione all'uso nel Regno). Altro ramo. Fra le discendenze di ceppi Reali del Regno di Portogallo vive con splendore la famiglia Spinto, la quale è stata approvata dai Serenissimi Regi Portoghesi con Fidalghia Reale, però per più chiarezza di lei, e della sua Reale origine, si dirà quel tanto che ne scrivono i scrittori Portoghesi, e specialmente Beringario d'Agil. Ne è parso d'avvertire parimente, che bensì nel libro di Francesco Alvares "de Maestate, et nobilitate Regni Lusitania", sia chiamato questo primo Alfonso Signor Spinto, figlio naturale del Re D. Alfonso Enriquez, nondimeno dice lo stesso Autore, che primieramente fu casato con D. Bermuda Ezagra, e dopò la morte di quella, si fece Cavalier Gerosolimitano di Rodi, e da tutto il Convento fu eletto Gran Maestro. La famiglia alzò per arme. D'oro alla banda d'azzurro caricata di tre rose d'argento, accompagnato nel capo da un labello di tre pendenti di rosso, e in punta da tre stelle d'argento


Compra un documento araldico su Spinto

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Spinto

Blasone della famiglia

D'oro alla banda d'azzurro caricata di tre rose d'argento, accompagnato nel capo da un labello di tre pendenti di rosso, e in punta da tre stelle d'argento
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook