EU Avviso cookies: Questo sito fa uso dei cookies per migliorare la sua esperienza. Se non li gradisse può inibirne l'uso regolando il suo browser nella sezione strumenti e modificando le impostazioni dei cookies. Informazioni sulla privacy. Non Accetto
OK Accetto Chiudi questo avviso.
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Suce, provenienza: Italia

Titolo: Conti
Traccia araldica della famiglia: Suce
Corona nobiliare Suce Questa famiglia, detta anche del Duce e del Duca, fu originata da Teodoro Duce della repubblica napolitana. Ha goduto nobiltà nelle Città di Napoli al seggio di Nido, Lecce, Amalfi, Matera, Stilo e Tropea. Sorgono monumenti di essa in Napoli nelle Chiese di S.Domenico, Donna Romita, S.Silvestro, S. Pietro Martire e del Carmine. In Amalfi nella Chiesa Maggiore ed in quella dei Quaranta Santi. Possedette 36 Baronie e il Ducato di Custrofiano nel 1700. Tra i personaggi più illustri ricordiamo Bartolomeo che seguì in Toscana Gualtiero di Brenna. Marino ebbe il cingolo militare da re Carlo I d'Angiò. Bartolomeo fu presidente della regia Camera della Sommaria - Prestò danari a re Ladislao, e fu suo segretario. Fu Commissario nelle Provincie di Capitanata, Bari e Basilicata, e Luogotenente del Gran Camerario. Carluccio fu Maresciallo del regno e Consigliere del re nel 1419. Lettina del D. fu tra le Dame che re... Continua
Ferdinando I d'Aragona mandò in compagnia di sua nipote Isabella d'Aragona maritata a Giov. Galeazzo Sforza Duca di Milano. Alfonso del D. duca di Cutrosiano, fu uno di quei Cavalieri napolitani che nel 1638 fondarono il Monte Grande dei Maritaggi. Giovanni Del D. fu Giudice di Vicaria nel 1658.

Compra un documento araldico su Suce

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico: tel. +39 393 2258835 (orario 10-18) , Sms 24h/24

Stemma della famiglia: Suce

Blasone della famiglia

D'azzurro alla croce di S. Andrea d'oro, alla quale
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook