1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Tassalini, provenienza: Italia

Titolo: Patrizio di Reggio (m.).
Traccia araldica della famiglia: Tassalini
Corona nobiliare Tassalini E' una famiglia di medici, di cui alcuni furono insigni e lasciarono memoria di sè. Un Lazzaro, (n. nel 1713, dec. nel 1802), fu archiatra della Corte di Modena presso il Duca Ercole III; ammogliato con Rosa Casali, ebbe dodici figli: di essi Antonio fu valente ingegnere idraulico ed architetto nel Regno Italico, Ispettore generale di acque e strade degli Stati Estensi e, chiamato dalla Duchessa Maria Beatrice d'Este a Massa, costruì nel 1782 il bel ponte in marmo sul fiume Frigido. Una lapide in latino sul ponte ricorda pure il suo nome, quale architetto, costruttore di esso; morì a Modena il 21 ottobre 1826. Il Dott. Giuseppe fu giudice ed avvocato e suo figlio Dott. Antonio, medico, si trasferì a Massa dove nel 1845 fu Podestà. Il più insigne di questi figli, ed il personaggio più illustre della famiglia fu Paolo medico chirurgo, n. a Reggio E. il 15... Continua

gennaio 1759 e morto il 17 novembre 1846: aveva sposato Luigia Bolognini, ma non ebbe figli; fu a Parigi dove diede alle stampe lavori che gli procurarono fama, e così l'invenzione di uno strumento per l'estrazione della cateratta; richiamato in patria dal Duca Ercole III, fu nominato medico dell'Ospedale di Reggio; nel 1796, avendo ucciso per rivalità professionale un certo Dott. Michele Morini, fuggì con l'esercito francese, e seguì il Bonaparte anche in Egitto come ufficiale medico. Là si distinse nello studio della peste bubbonica; passò in Francia ed in Spagna, con l'esercito napoleonico e fu poi protomedico del Vicerè d'Italia, chirurgo maggiore della Guardia Consolare, Cavaliere della Corona Ferrea e della Legion d'Onore e Professore di clinica chirurgica nella cattedra eretta nell'Ospedale militare di S. Ambrogio in Milano. Oltre a molte interessanti pubblicazioni mediche gli procurò larga fama l'invenzione di parecchi itrumenti chirurgici; seguì l'armata napoleonica in Russia, poi fu in Inghilterra, a Monaco di Baviera, ed a Napoli. Professore di clinica chirurgica all'Università di Catania, lasciò quall'insegnamento e si stabilì definitivamente a Napoli, a Capodimonte, dove morì. Di lui scrissero molti biografi. Questa famiglia fu ascritta alla Nobiltà reggiana con rescritto Ducale del 27 gennaio 1838. La famiglia è iscritta genericamente nell'Elenco Uff. Nob. Ita. del 1922 col titolo di Patrizio di


Compra un documento araldico su Tassalini

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico: tel. +39 393 2258835 (orario 10-18) , Sms 24h/24

Stemma della famiglia: Tassalini

Blasone della famiglia

D'azzurro all'angelo di carnagione con la tunica d'argento e le ali bianche e nere, coronato d'alloro, posto in maest
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook