EU Avviso cookies: Questo sito fa uso dei cookies per migliorare la sua esperienza. Se non li gradisse può inibirne l'uso regolando il suo browser nella sezione strumenti e modificando le impostazioni dei cookies. Informazioni sulla privacy. Non Accetto
OK Accetto Chiudi questo avviso.
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Tebano, provenienza: Italia

Titolo: Baroni
Traccia araldica della famiglia: Tebano
Corona nobiliare Tebano Godette nobiltà in Palermo. Un Pietro Alvaro fu senatore in detta città nel 1590-91; un Vincenzo, quale marito di Ippolita Rinaldo, fu barone di Vanella per investitura dell'8 febbraio 1629; un Giacomo fu senatore in Palermo negli anni 1681-82-83-84; altro Giacomo Ebano e Cardona tenne la stessa carica nel 1717-18; un Giovanni, figlio di Pietro Alvaro e di Giovanna Bongiovanni, ottenne il 24 maggio 1806 investitura del titolo di barone del Grano sopra ogni salma di frumenti, orzo e legumi da estrarsi dai caricatoi di Girgenti, Siculiana e Montechiario. Fu costume delle più antiche famiglie, le quali dopo la caduta del Romano Imperio, in quella inondatione de' Barbari, havendo i loro cognomi, sicome gli studi, e altre cose belle smarrito e restati solo con semplici nomi, trarre di nuovo i loro cognomi, e il loro casato da' nomi proprii paterni, e de' maggiori.
Compra un documento araldico su Tebano

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Tebano

Blasone della famiglia

Partito: semitroncato: nel primo di azzurro al leone d'oro; nel secondo d'oro, a tre pali di rosso; nel terzo di azzurro, alla torre d'oro, aperta e finestrata del campo, murata di nero.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook