EU Aviso cookies: Este sitio hace uso de cookies técnicos y estadísticos, incluyendo terceros cookies. Puede inhibir su uso mediante el ajuste de la configuración del navegador de cookies. Privacy. No, yo no acepto
Ok cierra la alerta
  1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Origen del apellido Testino, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili
Rastro heráldico de la familia: Testino
Corona de la nobleza Testino
Famiglia d'origine parmigiana. Il dottor Baldassarre Tommaso, di Giuseppe, ricevette dal Duca di Parma un privilegio di famigliarità in data 29 dicembre 1697 e un altro di nobiltà, per sé e discendenti d'ambo i sessi, in data 1° febbraio 1701. Dalla nobile Fortunata Biazzi ebbe Giuseppe (1698), il quale nel 1750 serviva nelle milizie ducali col grado di capitano. Questi da Eleonora Brizzi ebbe Francesco (1766), da cui Livio Maria. Lo stemma riprodotto è stato tratto dalla pergamena contenente il privilegio nobiliare. La famiglia è iscritta nell'Elenco Ufficiale Nobiliare Italiano col titolo di nobile (mf.), in persona dei disc. da Tommaso (1701), ed è rappresentata da Cesare, diLivio, di Francesco. Figlie: Calista in Lucarelli, Maria Antonietta. Fratello: Francesco. Figlia di Francesco: Elena. Altro ramo. Antica e nobile famiglia originaria di Venezia. Altro ramo. Antica e nobile famiglia, originaria della Lombardia. Il commendator G.B. di Crollalanza riporta la blasonatura di questa... Continuará

famiglia nei volumi del suo Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane.


Comprar un documento heráldico de Testino

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Testino

Blasòn de la familia

D'oro, allo scaglione di azzurro caricato di tre stelle d'oro di 8 raggi ed acccompagnato da tre teste umane, al naturale, in maest
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook