EU Avviso cookies: Questo sito fa uso dei cookies per migliorare la sua esperienza. Se non li gradisse può inibirne l'uso regolando il suo browser nella sezione strumenti e modificando le impostazioni dei cookies. Informazioni sulla privacy. Non Accetto
OK Accetto Chiudi questo avviso.
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Tighello, provenienza: Italia

Titolo: Patrizi
Traccia araldica della famiglia: Tighello
Corona nobiliare Tighello La famiglia trae il suo cognome dal nome proprio: Origo, dal quale originò il diminutivo Orighello, quindi D'Orighello, Durighello e Dureghello. I membri della famiglia vennero da Ceneda a Venezia nel 1670 e furono aggregati alla cittadinanza originaria veneziana. Nel 1752 questa famiglia venne insediata nel Consiglio nobile di Padova, e nel 1780 ottenne il titolo di conte. Molti furono canciellieri, ragionati, notai, sacerdoti; occuparono infine le migliori cariche civili e militari. Molte famiglie che dimoravano in Venezia appartenevano alla nobiltà. Nel Libro d'Oro della nobiltà veneta e ne il Patriziato Veneto dopo la guerra di Candia e la Serrata del Maggior Consiglio del 1646, eventi questi che lasciarono fama immortale pel grande senno politico e virtù cittadine, troviamo illustre questa famiglia. Sulla scorta di antiche cronache esistenti nella Biblioteca Marciana, e nel R. Archivio di Stato finora inedite; e contrariamente a quanto pubblicò il Freschot nella sua Nobiltà Veneta,... Continua

le opere sumenzionate sono imparziali riguardo all'origine di talune famiglie, assunte al patriziato veneto. La medesima famiglia fù elevata alla nobiltà per ottimi servigi resi alla patria, o per offerte fatte alla Repubblica per il che vennero ascritti alla veneta nobiltà.


Compra un documento araldico su Tighello

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico: tel. +39 393 2258835 (orario 10-18) , Sms 24h/24

Stemma della famiglia: Tighello

Blasone della famiglia

D'azzurro al mastino abbaiante e rampante d'argento, collarinato di rosso, accompagnato da tre stelle di otto punte d'oro, 2 in palo nel fianco sinistro dello scudo, una nel cantone destro del capo.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook